Bonus 100 e Lode: brutte notizie per i super bravi

Si tratta di un premio istituito già diversi anni fa e che, nel corso tempo, ha fatto comodo agli studenti. Oggi, però, le cose sono cambiate.

bonus maturità notizie
Studenti (Adobe)

Ormai, in questo dato momento storico, siamo quasi abituati a ricevere alcuni sostegni pecuniari a causa dell’abbassamento del potere d’acquisto.

Molte famiglie, ma anche singoli cittadini, infatti, stanno facendo abbastanza fatica a sbarcare il lunario, in particolar modo, per l’innalzamento dei prezzi di diversi prodotti e servizi.

Insomma, la situazione non è facile per la stragrande maggioranza della popolazione italiana, e il Governo, anche quello precedente, ha tentato di dare una mano, per così dire, ai più bisognosi che non raggiungono una certa soglia di reddito.

Tuttavia, anche ben prima della crisi economica ed energetica in corso, era stato istituito un bonus che premiava, per l’appunto, i più meritevoli.

Ci stiamo riferendo, a tal proposito, ai ragazzi che, grazie al loro impegno, riescono a raggiungere ottimi risultati scolastici durante gli anni della scuola secondaria di secondo grado, sia per quanto riguarda il liceo che altri indirizzi.

Nella fattispecie, tempo fa, chi di dovere aveva pensato di omaggiare gli studenti con il Bonus 100 e lode maturità. Si tratta di una ricompensa proprio per tutti coloro che hanno ottenuto il massimo punteggio agli esami di Stato.

Comunque sia, con il passare degli anni, il valore di tale riconoscimento è, via via, diminuito. In effetti, come ricordiamo, nell’ormai lontano 2007, i beneficiari che soddisfavano questo requisito, potevano usufruire di ben 1000 euro.

Il taglio netto del premio

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Le cose, al giorno d’oggi, sono molto diverse, perché, se prima questa cifra poteva essere utilizzata per qualcosa di concreto, al momento, a dire la verità, la somma pattuita è decisamente esigua.

Se vogliamo fare un paragone, per esempio, potremmo affermare che il suddetto premio vale al massimo per una cena, o giù di lì. Così, c’è stato un taglio netto nel 2022, dato che si è arrivati a un bonus del valore pari a 73 euro.

Non possiamo dare molte spiegazioni a questa scelta, anche se, a voler guardare, uno dei motivi potrebbe essere che il numero dei premiati è salito enormemente rispetto al passato.

Pensiamo, infatti, al fatto che precedentemente erano stati assegnati 3 mila premi, e, quest’anno, invece, i maturandi che hanno eccelso sono stati all’incirca 16 mila.