Scopri come puoi ricevere un mutuo bancario

Acquistare una casa per molti è un sogno, ottenere un mutuo bancario per farlo quasi una chimera. I blocchi spesso sono di natura giuridica e non solo economica. Ecco i principali

Mutuo Bancario BonificoBancario 20221104
Mutuo Bancario (Foto Pexels)

Nonostante i limiti oggettivi imposti dalla crisi economica e dalla crisi energetica i consumatori italiani non hanno desistito da un proposito. Un proposito che i principali analisti finanziari considerano una vera e proprio passione barra ossessione: l’acquisto della Casa. E’ noto, infatti, che l’Italia è uno dei Paesi, ad economia avanzata, con il più alto tasso assoluto di proprietari di immobili.

Secondo i dati ufficiali della Banca d’Italia aggiornati al 30 giugno 2022 parliamo di quasi 26 milioni di persone. Ma non solo. Essendo il mattone il più classico dei beni rifugio, durante la pandemia da coronavirus e nel pieno di questa crisi economica acuita dalla guerra tra Russia e Ucraina e dal volo delle materie prime, i consumatori non solo non hanno smesso di acquistare ma hanno, addirittura, accelerato le transazioni.

Mutuo Bancario, ecco come averlo

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

E pertanto, per quanto attiene al settore immobiliare, ne esce fuori un quadro in totale controtendenza rispetto agli altri comparti dell’economia. Un quadro che però continua a risentire di un fattore incredibile: la concessione dei mutui bancari.

Si perché al contrario delle altre economie europee il sistema creditizio italiano è ingessatissimo. Da un lato dai limiti imposti dalla situazione economica del Paese. Dall’altro dai limiti determinati dal fatto che i mutui sono erogati con le regole sanciti dall’articolo 1813 del Codice Civile. Regole dettate nel lontano 1942 ed ancora pienamente in vigore.

Regole che ingessano, che ingenerano paradossi e che rendono farraginoso il percorso con il rischio, concreto, in molti casi di rinunciare tanto alle richiesta quanto alla motivazione per cui il mutuo bancario viene chiesto.

Un dato per tutti, la consegna effettiva del denaro non avviene mai, in termini di valuta, all’atto della sottoscrizione. Tutto ciò determina interessi passivi, spese di apertura, tenuta conto e chiusura del conto cosiddetto “irregolare”, il conto dove appoggiare le somme. Un dato economico e civilistico su cui intervenire con urgenza