Doppia pensione INPS: scopri come fare a ottenerla

Si tratta di un diritto di cui possono godere soltanto certe categorie di cittadini. Vediamo, nel dettaglio, di che cosa si tratta.

doppia pensione inps
(Adobe)

Con la formazione del nuovo Governo, capitanato, per l’appunto, da Giorgia Meloni, si stanno facendo presenti diverse tematiche di non poco conto.

Ricordiamo, infatti, che la leader di Fratelli d’Italia, anche durante la campagna elettorale, non ha mai nascosto di non apprezzare appieno certi provvedimenti istituiti in precedenza. L’attuale premier, peraltro, già nel recente discorso programmatico, ha toccato vari temi.

Uno tra tutti, dunque, è stata proprio la questione pensioni. Comunque sia, non c’è molto tempo da perdere, a riguardo, poiché se non verranno concretizzati dei nuovi interventi, potrebbe avvenire ben presto, anzi, già a partire dal prossimo gennaio, il ritorno della legge Fornero.

A tal proposito, i sindacati starebbero, invece, richiedendo di superare l’obbligo di pensionamento ai 67 anni. Ma, a occhio e croce, quindi, lo scopo precipuo sarebbe quello di facilitare la flessibilità in uscita.

Tuttavia, spostando leggermente l’attenzione su un altro aspetto, pare proprio che esista una categoria di cittadini che ha diritto a ricevere in contemporanea ben due pensioni Inps. Così, vediamo, in effetti, nelle prossime righe quali sono i soggetti che hanno diritto a un paio di trattamenti pensionistici.

Chi può ricevere due trattamenti pensionistici

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Sì, perché il nostro ordinamento, così come viene riportato, dà, per l’appunto la possibilità di avere una doppia pensione. Certo, non spetta a tutti, naturalmente, ma, è un’occasione che non verrà persa per qualcuno in particolare.

Ci stiamo riferendo, quindi, per esempio a una cittadina che, rimasta vedova e in età per ricevere la pensione, ha il diritto di prendere anche la reversibilità del marito scomparso.

Ok, questo è il primo caso che, probabilmente, è anche uno di più comuni e di cui forse avete già sentito parlare. Ma, proseguendo, ricordiamo che anche un soggetto considerato invalido totale può ricevere, allo stesso tempo, l’indennità di accompagnamento.

A quanto sembra, quindi, lo stesso può avvenire anche per coloro che hanno maturato una pensione in un fondo di previdenza complementare.

Insomma, si può affermare che questi siano necessariamente i casi più frequenti in cui si può godere di due somme di denaro sotto forma di pensione. Se rientrate in queste categorie, quindi, sappiate che potete usufruirne.