L’Agenzia delle Entrate non si occupa solo di tasse, ora regala pc e tablet

Incredibile sorpresa per i contribuenti italiani, dal gennaio 2023, l’Agenzia delle Entrate, allarga la propria mission, si occuperà anche di tablet e pc. Ecco per quale motivo e con quali modalità

PC Tablet Agenzia Entrate bonificobancario.it 20230109
PC Tablet Agenzia Entrate (Foto AdobeStock) – bonificobancario.it

L’entrata del 2023 porta tutta una serie di novità per i contribuenti italiani. Le prime sono quelle inserite nella prima manovra finanziaria varata dal Governo del Presidente del Consiglio Giorgia Meloni.

Le seconde sono legate alla cessazione di tutta una serie di bonus e deroghe, in particolare quelle relative ai tributi e alle tasse sospese nel biennio della pandemia da coronavirus covid-19.

Le terze, assolutamente impreviste, ma non per questo meno importanti e meno interessanti riguardano la mission dell’Agenzie per le Entrate. Dal 1 gennaio 2023, infatti, l’ente deputato alla riscossione dei Tributi diretto da Enrico Maria Ruffini, cambia la propria natura. Ecco di cosa si tratta.

Agenzia per le Entrate dismette pc e tablet

A definire i contorni della vicenda è la stessa Agenzie la quale, in una nota comparsa sul proprio sito ufficiale, informa che dal gennaio 2023, oltre alla classica missione per la riscossione di tasse e tributi, farà altro. L’altro, nello specifico, è quello di rifornire le associazioni non-profit di materiali informatici.

LEGGI ANCHE: Parte il bonifico truffa e lo studente perde 2mila euro

Parliamo in particolare di computer fissi, di tablet, e di computer portatili. Ma come avviene tutto questo e soprattutto perché? Nella nota che diffonde la notizia ADR specifica che, con il rinnovo complessivo del parco degli strumenti informatici, verranno dismessi tutti i vecchi materiali a disposizione dei dipendenti.

LEGGI ANCHE: Le donne comprano troppi rossetti. Perché per gli economisti è un cattivo segnale

Ma, contrariamente a quanto accadeva in passato, questa volta l’Agenzia non rottama i materiali, né tanto meno, li scambia con quelli nuovi. Per il 2023 pc e tablet verranno donati al non-profit.

La procedura per richiedere gli strumenti è semplice ed è tutta online. Basta inviare una PEC, posta elettronica certificata all’indirizzo cessionigratuite@pec.agenziaentrate.it, non saranno accettate mail normali, con le richieste, la ragione sociale dell’associazione e l’utilizzo che verrà fatto del materiale. La scadenza per richiedere pc e tablet in dismissione è il 3 febbraio, tassativamente entro le ore 12.

Prevedendo un afflusso di richieste particolarmente ampio, l’Agenzia delle Entrate, specifica che la graduatoria per l’assegnazione sarà determinata con sorteggio basato sulle estrazione del Lotto di sabato 4 febbraio 2023