Cos’è TuttoSubito, la nuova frontiera dell’e-commerce

Si tratta di un servizio innovativo che sicuramente facilita il compito dei venditori e tutela meglio gli acquirenti.

tuttosubito frontiera ecommerce
(Screenshot sito) – Bonificobancario.it

In questi ultimi anni in cui si è fatta sempre più sentire in maniera pesante la forte crisi economica, anche gli italiani, spesso e volentieri hanno iniziato a non disdegnare qualche oggetto di seconda mano.

Certo, non ogni cosa può essere valida, bisogna considerare lo stato di conservazione e le condizioni generali. Fatto sta che, in un contesto in cui la popolazione italica si è vista costretta a risparmiare, sono di conseguenza sorti i cosiddetti mercatini dell’usato sia a livello fisico che online.

Ecco che, allora, trovano una ragione di esistere anche diverse piattaforme che, per l’appunto, permettono di cedere, dietro un piccolo rimborso, qualsiasi cosa che abbiamo in casa e che non utilizziamo più.

Insomma, chi di noi, non ha mai provato, almeno una volta, a vendere qualcosa, per esempio, su eBay, Subito.it o Vinted? Forse restano in pochi a rispondere negativamente, magari soprattutto le persone di una certa età che non hanno dimestichezza con questi strumenti informatici.

Ebbene, se, invece, voi, al contrario, vi divertire a sbarazzarvi di un capo di abbigliamento che non vi entra più, una manciata di accessori che usavate qualche anno fa, o quant’altro, allora, potrebbe proprio interessarvi ciò che vi vogliamo riferire nelle prossime righe.

Gli altri dettagli

In particolare, di recente, proprio da Subito.it è stata proposta l’iniziativa TuttoSubito che dà modo di avere maggiori garanzie sia sugli acquisti che sulle vendite.

In effetti, questo nuovo servizio integra sia i pagamenti che le spedizioni. Così, in primis, il compratore, quando ha scelto il prodotto che gli interessa, può pagare attraverso questo sito.

TuttoSubito, però, conserverà il denaro fino al momento in cui l’acquirente ha ricevuto ciò che ha comprato, dandogli, quindi, una tutela maggiore. I metodi di pagamento sono i più svariati, tra carta, PayPal, Google Play, e altro ancora.

LEGGI ANCHE –> Pane e pasta, un salasso per le famiglie italiane: siamo all’assurdo!

LEGGI ANCHE –> Perché non si bloccano le accise su benzina e diesel

Per quanto riguarda i venditori, invece, questo servizio gli facilita il compito, perché permette di spedire a distanza, anche garantendo dei rimborsi in caso che il pacco venga perso.