Il bonifico bancario? Miglior amico per le aziende

Il bonifico bancario dà molte certezze alle realtà economiche, in tutte le sue diverse tipologie: le garanzie

Bonifico bancario
Pixabay – Bonificobancario.it

Uno dei tanti vantaggi che ha portato la digitalizzazione è l’introduzione del sistema di fatturazione elettronica. Un modo facile e rapido che consente di gestire i pagamenti delle aziende con sicurezza.

Ciò interessa anche uno strumento come il bonifico bancario che è molto usato dalle diverse realtà economiche proprio per la certezza che fornisce.

Il bonifico bancario è lo strumento preferito

Gran parte della popolazione che ha possibilità di usare la moneta digitale sa cos’è un bonifico, o perché l’ha ordinato o ne è stato beneficiario.

Vediamo ora in particolare in che modo si rivela un ottimo alleato per le aziende. Ormai tutte le aziende italiane sono coinvolte nei pagamenti elettronici. Anche chi infrange la legge utilizzando fondi neri, ad esempio per il pagamento dei propri dipendenti, in parte fa ricorso ai bonifici.

LEGGI ANCHE: A cosa serve un bonifico istantaneo: ecco chi lo utilizza

Secondo uno studio del Politecnico di Milano lo strumento di pagamento preferito dalle aziende è proprio il bonifico bancario. Segue poi il pagamento pagamento fisico, preferito dal 38% delle aziende più grandi e dal 28% delle piccole e medie imprese.

Terza preferenza per la RiBa digitale, utilizzata dal 36% delle grandi aziende e dal 35% delle PMI. Questi numeri forniscono un quadro ben chiaro: gli strumenti di pagamento tradizionali vengono affiancati da quelli innovativi del digitale. In queste sono incluse le criptovalute.

L’innovazione tecnologica e informatica è un aspetto che deve interessare molto le realtà economiche per restare al passo con la concorrenza e dentro al mercato. Infatti sono previsti anche bonus a favore delle aziende per le innovazioni tecnologiche.

Il bonifico bancario ha diverse tipologie: interno, esterno, nazionale, internazionale e SEPA). A essere maggiormente utilizzato da parte delle aziende italiane è il sistema di bonifico SEPA, introdotto nel 2007 da una direttiva Ue. È un circuito nel quale fanno parte i paesi dell’Unione più altri.

LEGGI ANCHE: Limite prelievi bancari gennaio 2023: se superi la soglia, è la fine

Perché è alleato delle aziende? Per la sicurezza delle transazioni. Immaginiamo un professionista che sostiene di non aver ricevuto il compenso dall’azienda per la quale ha prestato un proprio servizio. Se il bonifico è stato realizzato o meno è possibile controllare. Non a caso si parla di pagamento tracciabile.