Antonino Cannavacciuolo quanto guadagna in un anno? La cifra sbalorditiva

Antonino Cannavacciuolo, classe 1975 è lo chef napoletano più amato dagli appassionati di programmi TV culinari. Il giudice stellato di “MasterChef Italia” a capo di Villa Crespi si impone sul panorama nazionale non solo per la sua cucina ma anche per il giro di affari.

Cannavacciuolo - instagram
Cannavacciuolo – instagram

Sul podio della gastronomia italiana c’è Antonino Cannavacciuolo, lo chef stellato è conosciuto in tutto il mondo, la sua bravura e la sua simpatia con il tempo hanno conquistato anche il grande pubblico. Lo apprezziamo in diverse trasmissioni televisive come “Cucine da Incubo” , “MasterChef Italia” e “Antonino Chef Accademy”.

E’ il proprietario della famosissima Villa Crespi che gestisce insieme a sua moglie, una dimora di lusso senza tempo immersa nella splendida cornice del Lago D’Orta.

LEGGI ANCHE —> Alba Parietti. Avete mai visto la sua casa?

Antonino si è imposto nel panorama culinario internazionale con tenacia e determinazione, affermandosi uno degli chef migliori del mondo.

Il guadagno record di Antonino

Euro
Euro (foto da Pixabay)

In base ai fatturati annui Pambianco Strategie d’Impresa ha elaborato la classifica degli chef più ricchi d’Italia. Al primo posto con un fatturato di 17,9 milioni di euro troviamo la famiglia Cerea, al secondo i fratelli Alajmo che registrano 13,4 milioni e al terzo Antonino Cannavacciuolo che con la sua società “Ca.pri”, sapientemente gestita insieme alla moglie Cinzia Primatesta , ha raggiunto un incasso di 9,9 milioni di euro avendo una crescita complessiva annua del 25% rispetto l’ultima rilevazione patrimoniale. Conquista il quarto posto un altro famosissimo e noto chef della cucina italiana, Carlo Cracco,  il quale nonostante la perdita della seconda stella Michelin registra un fatturato di 8,1 milioni di euro.

 LEGGI ANCHE –> La camera da letto di Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli, lusso e classe

Ti sei mai chiesto quanto costa mangiare a Villa Crespi? Antonino offre una vasta scelta a chi vuole vivere un’esperienza culinaria unica nel suo genere, la proposta è decisamente abbordabile. E’ possibile scegliere tra diverse tipologie di piatti che spaziano dalla carne al pesce il tutto accompagnato da vino pregiato. Una pasto alla carta da Antonino costa circa 180 euro a persona, mentre se si vogliono assaggiare i menù degustazione il prezzo varia dai 120 euro ai ai 160 euro a persona.