La moneta dal valore inestimabile. Fino a 6000 euro – FOTO

Se hai questa moneta nel portafogli potresti avere tra le mani un tesoro. Il valore può arrivare fino a 6000 euro.

monete
Monete – Pixabay

In giro si possono trovare tantissime monete diverse. Sul retro di ogni moneta, infatti, è presente un’immagine che in alcuni casi può determinare il valore della moneta.

Oltre alle immagini standard, infatti, alcune monete vengono emesse in occasione di eventi speciali o per dei memoriali. Altre monete, invece, possono avere immagini e stampe diverse per via di alcuni difetti di produzione, difetti che al contempo le rendono uniche nel loro genere accrescendone il valore.

LEGGI ANCHE -> Ricordi il gettone telefonico? Oggi il suo valore è ben diverso: un autentico tesoro

Ad accrescere il valore della moneta, poi si aggiunge anche lo stato di conservazione. Se mantenuta bene nel tempo la moneta può raggiungere un valore inestimabile, comportando una maggiore richiesta da parte del mercato, con un conseguente valore sempre piaciuto crescente.

La moneta da 1 centesimo che potrebbe valere una fortuna: la FOTO

moneta da 1 centesimo
Moneta 1 cent dal valore di 6000 euro – screenshot

E’ proprio il caso di dirlo: i difetti rendono unici. Ed, infatti, è proprio un difetto a rendere questa moneta così unica e richiesta da molti appassionati, facendo elevare il valore di questa moneta fino a 6000 euro. Si tratta di un errore di conio risalente all’ormai lontano 2002 in cui un piccolo numero di monete da 1 centesimo è stato affetto da un piccolo difetto di fabbrica. Questo difetto ha fatto si che il valore di questa moneta crescesse a dismisura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Monete da 2 euro rare, queste qui vi renderanno ricchi

Il dettaglio che avvalora questa moneta risiede nel fatto che l’immagine presente sul retro della moneta è la Mole Antonelliana. L’immagine in realtà è caratteristica della moneta standard da 2 centesimi. Su questa moneta, invece, ci sarebbe dovuta essere l’immagine di Castel del Monte, il Castello pugliese risalente all’epoca normanna di Federico II di Svevia.

Di queste monete ne sono state emesse circa 7000 esemplari, numero esimio che ha stuzzicato non poco l’interesse dei collezionisti di monete.

Data la richiesta, infatti, il valore di questa moneta è stato stimato aggirarsi attorno ai 2500 euro. Tuttavia, il valore di mercato è stato ampiamente sorpassato nel 2013, quando in un’asta Bolaffi, una di queste monete è stata venduta per un valore di ben 6.600 euro.