Consumatori nel mirino. Cambiano gli acquisti on-line

Il cambio di rotta dei consumatori. Non più attenti ai brand o alla moda, quello che conta ora è qualcosa che va al di là anche della modalità di acquisto. Che sia online o offline.

Acquisti on-line
Acquisti on-line (foto da Pixabay)

Ѐ vero che negli ultimi anni ci sono stati forti cambiamenti nel mercato e nel settore dei consumi in genere, ma non tutti sono stati dei buoni cambiamenti. La pandemia ha spinto sempre di più le persone davanti al computer, sia per lavorare che per fare acquisti di ogni genere.

Infatti dati recenti dimostrano che l’e-commerce ha raggiunto dei numeri incredibili. Più del 43% delle famiglie nel 2021 ha effettuato almeno un acquisto on line, rispetto al 2020. Questo dimostra il cambio di propensione delle persone ad acquistare on-line anche quando questo non è più necessario.

Un aspetto davvero preoccupante sia per i venditori che per la salute mentale sotto il punto di vista sociale di tutta la popolazione. Ma andando ad analizzare i dati post-pandemia riguardanti i consumi on-line vediamo un cambio epocale a ogni livello e su ogni settore. La costrizione digitale ha stravolto sia il modo di operare le spese che il modo di pensare dei consumatori.

VEDI ANCHE ->Fai ripartire il tuo negozio, i clienti sono la migliore pubblicità. Tutti i segreti

Come si comporta il consumatore

Acquisti in negozio
Acquisti in negozio (foto da Pixabay)

Attualmente sembra che il consumatore sia sempre più attento a prossimità e sostenibilità. Infatti la sua fedeltà non va più ai brand. Negli ultimi mesi è stato rivelato che in Itali più di 1 persona su 3 ha acquistato prodotti di marche diverse dal solito. Ora la fedeltà del cliente va all’idea e ai valori che i prodotti intendono sostenere. In questa rivoluzione il commercio on-line sembra essere solo una maschera per portare avanti, in realtà, un obiettivo ideologico.

A dimostrazione di questo, il 74% dei consumatori a livello globale risulta essere interessato a provare un servizio se si riconosce nei valori proposti. Quindi si è sempre più fedeli a un’idea, a dei valori, che al brand del prodotto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Acquisti on-line, un’arma a doppio taglio. Cosa devi assolutamente sapere?

In una simile prospettiva è importante che le aziende trovino il modo di mettere insieme il consumo on-line e quello reale nei negozi per portare avanti entrambi gli aspetti. In quest’ottica potrebbe essere di aiuto capire quali sono i valori giusti da portare avanti per far leva su di essi e invogliare i consumatori verso una giusta rete di acquisti.