Truffe finanziarie, milioni di italiani nel mirino dei raggiri. A cosa prestare attenzione?

Aumentano le truffe su siti internet relativi agli investimenti finanziari. Alcuni di questi hanno subito delle segnalazioni e per loro sono stati presi provvedimenti.

Truffe finanziare sul web
Truffe finanziare sul web (foto da Pixabay)

Soprattutto a causa della pandemia il tempo trascorso on-line dalle persone è certamente aumentato. Purtroppo si opta per il web per un numero sempre maggiore di commissioni che vanno dai semplici acquisti e-commerce agli investimenti finanziari.

Fortunatamente non si limita neanche la supervisione di coloro che tutelano i privati. La Consob, Commissione Nazionale per la Società e la Borsa, raccomanda massima prudenza a seguito degli ultimi avvenimenti. La lista dei siti accusati di abusivismo finanziario cresce sempre di più.

Sono stati accusati di intermediazione abusiva e vendita di prodotti senza prospetto informativo. La Consob ha risposto con l’oscuramento dei siti e questi salgono a quota 522. Sono sempre di più e sempre più macchinose le vetrine web che tentano truffe finanziare. Sono 6 gli ultimi siti a essere colpiti dal provvedimento di oscuramento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Consumatori nel mirino. Cambiano gli acquisti on-line

I siti oscurati e come difendersi

Finanza e business
Finanza e business (foto da Pixabay)

Secondo le ultime notizie sarebbero 6 gli ultimi siti oscurati dalla Consob per intermediazione finanziaria abusiva e vendita di prodotti senza prospetto informativo. Diciture e link: “FinoMarkets” (sito internet www.finomarkets.com); Sealtd Ltd (sito internet www.sealtd.io e relative pagine https://trading.sealtd.io e https://secure.sealtd.io); EurofxFinance Limited (sito internet www.eurofxfinance.com e relativa pagina https://client.eurofxfinance.com); Seabreeze Partners Ltd (sito internet www.profitassist.co); “Xglobalfin” (sito internet www.xglobalfin.com) e Aga Trading Platform LTD (sito internet https://agatrading.club/ita).

La facoltà di oscuramento è nei poteri dell’Autorità dal luglio 2019, in virtù del cosiddetto “Decreto crescita”. Ma quello che raccomanda l’ente rivolto alla tutela degli investitori è la verifica preventiva dei siti che offrono servizi finanziari e la valutazione professionale dell’operatore. Inoltre ricorda di controllare sempre che sia stato pubblicato il prospetto finanziario, quindi fare tutti gli accertamenti del caso prima di affidarsi a qualcuno che prenderà in mano parte delle vostre finanze.

LEGGI ANCHE ->Fine della privacy. I nostri dati sono in mano alla Pubblica Amministrazione!