Lavori da sogno (o da incubo): i mestieri che non immaginavate

Esistono dei cosiddetti “lavori da sogno” che non comportano sforzi e vengono ben pagati. Così come ce ne sono e ce n’erano di strambi.

I lavori da sogno e quelli più strani che non esistono più
I lavori da sogno e quelli più strani che non esistono più Foto dal web

Lavori da sogno, strani o entrambi: ce ne sono eccome. Tutti noi siamo abituati a pensare ad un approccio occupazionale tradizionale, per così dire. C’è chi fa il manovale, chi l’insegnante, chi il tranviere, chi il farmacista…ma esistono anche diversi mestieri ben pagati e pure a sforzo zero.

E poi ce ne sono altri che oggi non esistono più. Ad esempio, fino al XIX secolo un pò ovunque nel mondo industrializzato c’erano degli “addetti alla sveglia”.

Le sveglie come le concepiamo oggi non esistevano e quindi alcuni incaricati si alzavano a loro volta di buona lena per andare a tirare giù dal letto gli operai in particolare. Per farlo bussava alle finestre dei piani alti con appositi strumenti, oppure alle porte.

Andando più in là nel tempo, tra i lavori considerati la normalità nell’antichità c’era anche chi aveva il compito di piazzarsi accanto ad un cadavere per un certo lasso di tempo con lo scopo di “far ridere” l’anima del defunto. La cosa era diffusa nell’Antica Roma e si pensava che questo contribuisse a fare andare il caro estinto nei Campi Elisi con la giusta serenità.

Leggi anche: Comprare casa, come farlo tramite asta: conveniente e sicuro

Lavori da sogno e lavori insoliti: quali sono

Foto dal web

Si hanno poi notizie di assaggiatori di cibo, contro eventuali avvelenamenti, mentre ai giorni d’oggi ci sono i collaudatori di materassi. Esistono per davvero. Oppure le cavie che volontariamente testano dei farmaci sperimentali.

La lista è lunga: ci sono i raccoglitori di palline da golf, che spesso e volentieri finiscono in posti impensabili. Ed il recuperatore di animali spariti, che deve lavorare alla stregua di un vero e proprio detective.

Leggi anche: Monete da 2 euro rare, queste qui vi renderanno ricchi

Saltuariamente poi apprendiamo di lavori da sogno in posti paradisiaci. È il caso del custode di un’isola tropicale, una cosa della quale si è parlato qualche anno fa, con candidature aperte in tutto il mondo.

Leggi anche: Cashback, alla fine è servito? I risultati sono sorprendenti

Si trattava di passare un certo periodo di tempo con vitto ed alloggio pagati in una isoletta tropicale, con mare ed oceano da favola a circondare il fortunatissimo. E lo stipendio pare non fosse affatto male.