Truffa romantica, sentimenti e conto corrente k.o. Quando l’amore fa brutti scherzi

Hai mai sentito parlare di una truffa romantica? Purtroppo è un modo molto frequente per estorcere soldi a persone che investono nei loro sentimenti. Come funziona? Scoprilo.

Smartphone
(Pexels – Pixabay)

La storia che ti raccontiamo oggi è quella di Marcella, venuta alla ribalta grazie ai colleghi della redazione de Le Iene. Nell’ultimo anno oltre 300 persone sono state vittime impotenti di truffe amorose. Queste persone hanno investito in storie inesistenti non solo i sentimenti ma anche i loro risparmi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Case da sogno ad 1 euro. La sfida è tutta italiana, come investire nel mattone?

E’ difficile capire e smascherare una truffa amorosa, il tutto si svolge tramite social network o siti di appuntamenti. Le cifre perse da ignare persone innamorate sono esorbitanti. La signora Marcella ha investito in quello che credeva l’amore della sua vita tutti i suoi risparmi che ammontano a 60 mila euro.

Come si struttura la truffa? E come ci si può tutelare?

Bonus Pc e Tablet – Instagram

Marcella è una persona sola, libera da ogni legame affettivo con qualcuno, decide quindi di iscriversi su un sito di incontri per tentare la fortuna in amore, dal momento che nella vita mai dire mai. Dopo moltissimi messaggi, Marcella si infatua di un uomo inglese molto distinto, capelli brizzolati, occhi scuri dall’aria distinta, il suo nome sul sito è Bel Morris (ovviamente persona inventata).

Dopo qualche mese la storia diventa molto importante, c’è un frequente scambio di messaggi, video e parole molto dolci. Marcella perde completamente la testa per Bel.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Case da sogno ad 1 euro. La sfida è tutta italiana, come investire nel mattone?

Bel è un venditore di pietre, un giorno comunica a Marcella di aver chiuso un importante affare di 300 mila euro in Turchia, mostrandole il resoconto del colpo. Marcella controlla la banca turca, che effettivamente esiste e si fida di quanto appena detto. Bel comincia a lamentarsi del fatto che qualcosa sta andando storto ed è costretto a restare in Turchia senza soldi in tasca.

Marcella gli suggerisce di prelevare da questo conto sul quale sono depositati più di 300 mila euro ma Bel le risponde dicendole che essendo un conto cointestato non può accedere per prelevare contanti. Chiede quindi un aiuto economico a Marcella che senza pensarci due volte gli paga l’albergo per una primissima somma di 500 euro.

Bel spiega a Marcella come fargli recapitare i soldi mediante dei suoi amici in Italia che avevano alcune PostePay utilizzate anche da lui. Marcella si mette in contatto con queste persone, versa i soldi ma insospettita vuole testarne la serietà chiedendo indietro un acconto di 200 euro, la donna riceve i soldi da un tale Morris Walter. Marcella non bada troppo al nome e si fida ciecamente del suo amato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Chiara Ferragni, il regalo di compleanno costosissimo a Fedez | FOTO

E’ l’inizio del 2020, scoppia nel mondo la pandemia da Covid-19 e Bel dice a Marcella di essere bloccato in Turchia, senza soldi e senza nessuno. Chiede aiuto alla donna, che impietosita inizia a fargli recapitare, mediante gli amici nigeriani, 1.000 euro, poi 2.000 euro, poi 3.000 euro. La cosa va avanti per un po’, Marcella gli da tutti i suoi risparmi, ovvero 60.000 mila euro.

Bel Morris le aveva promesso che come fosse ritornato a casa le avrebbe restituito tutto, ovviamente mentiva. Dopo tre mesi finisce il lockdown e Bel prenota un volo di ritorno per Bari, Marcella lo aspetta in aeroporto ma lui non c’è. Marcella quindi capisce che è stata raggirata, denuncia tutto alla polizia postale che scopre la reale identità di Bel Morris. L’uomo esiste ma dietro il suo rapporto con Marcella c’è un pakistano che si spaccia per Bel.

Inizia una lunga trafila per Marcella, sballottolata a destra e sinistra tra persone che non ha mai conosciuto. Ad oggi la donna non ha mai recuperato i suoi soldi ed oltre ad essere stata truffata economicamente è stata anche raggirata sentimentalmente. Come lei altre 300 persone (solo nel 2021) sono state vittime di raggiri simili.