Quanto guadagna un’elettricista? Tutte le cifre

Vi siete mai chiesti quanto guadagna un elettricista? Questo è il calcolo dei ricavi al lordo e con delle particolarità che fanno la differenza.

Quanto guadagna un elettricista?
Quanto guadagna un elettricista? Foto dal web

Quanto guadagna un elettricista? La domanda è più che lecita e porta all’attenzione il fatto relativo a quanto alcuni mestieri che non tutti hanno la voglia di fare siano in realtà molto preziosi.

Pensate ad un mondo senza più la presenza degli artigiani, della manifattura e di coloro che svolgono lavori manuali indispensabili per il nostro comfort. Come ad esempio l’elettricista stesso, il falegname oppure l’idraulico. E state pur certi che il lavoro non manca mai in questi casi.

Chiunque, ogni giorno, ha bisogno di un intervento in casa, piccolo o grande che sia. A volte capita di incappare in dei guasti o in delle rotture che da soli non siamo in grado di tamponare. Per cui ci serve per forza di cose l’intervento di un professionista qualificato.

E quindi, quanto guadagna un elettricista nello specifico? Facendo delle stime e soppesando diversi fattori in gioco, si può dire che la media sia di cento euro all’ora, da calcolare al lordo.

Quanto guadagna un elettricista? Le cifre

Foto dal web

Questa è una delle tante figure di liberi professionisti che devono adeguarsi con l’apertura di una Partita Iva. E dai circa 2500 euro se non anche più lordi al mese, occorre detrarre le tasse ed altre spese da pagare.

Leggi anche: Scoperta archeologica sensazionale: trovate migliaia di monete romane

Influisce nella parcella anche quella che è la zona geografica. Generalmente al Nord i costi per i clienti sono maggiori. E vale lo stesso anche per parrucchieri ed altre prestazioni che vedono lo svolgimento di manodopera forniti da appositi professionisti.

Leggi anche: Pensione di invalidità, l’INPS lo toglie: la bruttissima sorpresa

Leggi anche: Guadagnare con i Lego non è mai stato così facile. I consigli che ti sorprenderanno

Al Settentrione i guadagni sono maggiori rispetto che nel Mezzogiorno, per tutta una serie di fattori. Non deve stupire quindi il fatto che alcuni che si avviano a svolgere la professione di elettricista o di altre figure del genere decidono ben presto di emigrare dal Sud verso le regioni del Nord.