Bonus patente under 35: a chi spetta e quali sono i requisiti

I giovani under 35 percettori di Reddito di Cittadinanza potranno accedere al cosiddetto bonus patente: di cosa si tratta e quali sono i requisiti per richiederlo.

Auto
(StockSnap – Pixabay)

Lo scopo del Reddito di Cittadinanza è quello di inserimento nel mondo del lavoro. Ed è così che attorno al sostegno gravitano misure di supporto per consentire ai percettori di acquisire competenze che li possano agevolare. È il caso del bonus patente per under 35 il quale concede un contributo, sotto forma di rimborso spese, per conseguire la patente e i titoli abilitanti per divenire autotrasportatori. A quanto ammonta? Chi può richiederlo?

Bonus patente under 35, il contributo rivolto ai percettori di Reddito cittadinanza

Reddito di cittadinanza
(Arcansél – Adobe Stock)

Attraverso il decreto infrastrutture è stato previsto che, fino a giugno 2022, i giovani under 35 percettori di Rdc potranno avanzare richiesta del bonus patente. Si tratta di un contributo, riporta AdnKronos, concesso sotto forma di rimborso spese, per tutti coloro che – possedendo i due requisiti poc’anzi elencati- dimostrino di aver sostenuto costi per il conseguimento della patente da autotrasportatori e per corsi professionalizzanti in materia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Reddito di Cittadinanza, in arrivo tagli sulle erogazioni mensili: a quanto ammontano

Nello specifico, il riconoscimento economico potrà avere un valore massimo di mille euro, ma in ogni caso non potrà superare il 50% di quanto sborsato. Ai requisiti se ne aggiunge un altro di fondamentale importanza: entro 3 mesi dalla richiesta, l’istante deve dimostrare di aver ottenuto un contratto di lavoro come conducente della durata minima di 6 mesi.

Come presentare domande e le modalità per inoltrare quest’ultima saranno rese noto solo dopo che interverrà, come da iter legislativo, un decreto da parte del Ministero competente. Il che dovrebbe avvenire entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge di conversione del decreto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Reddito emergenza, come funziona e a chi spetta. Tutto quello che c’è da sapere

All’interno del testo di legge saranno indicate tutte le modalità operative e l’indicazione analitica dei requisiti. Sarà stabilito anche in che modo la somma eventualmente riconosciuta verrà erogata agli aventi diritto a richiedere il bonus.

Una misura, questa, che si inserisce nella più ampia logica del Reddito di Cittadinanza. Uno strumento che non si pone quale obiettivo solo quello di sostenere economicamente soggetti con precarie condizioni economiche. Lo scopo primario è fornire loro la possibilità di inserirsi all’interno del mondo del lavoro.