Forno tradizionale o a microonde? I segreti per risparmiare sulle bollette

Meglio cucinare con il forno a microonde o con il forno tradizionale? Con quale cucinare per risparmiare? Ecco il forno per risparmiare.

cucina
cucina – Pixabay

Quando si arreda una casa, il primo pensiero va sempre alla cucina ed ai suoi elettrodomestici. Si sceglie il frigorifero, la lavastoviglie, il piano cottura ed anche il forno.

Molto spesso però si è indecisi su che tipologia di forno scegliere. Prendere un forno tradizionale solo statico o ventilato? E se invece si lasciasse perdere il forno tradizionale e si optasse per un forno a microonde?

LEGGI ANCHE -> Ostriche, perché presto spariranno dai ristoranti e dalle nostre tavole

I dubbi sono tanti e per prendere la giusta decisione è necessario prendere in considerazione diversi fattori per poter essere sicuri di effettuare la scelta corretta.

Tralasciando i diversi metodi di cottura di forno a microonde e forno tradizionale, il fattore principale da tenere in considerazione per scegliere il forno è sempre quello economico.

Forno a microonde o tradizionale: quale scegliere per spendere meno

Arredamento cucina
Arredamento cucina (foto da Pixabay)

Quale scegliere tra forno a microonde e forno tradizionale per poter risparmiare sulla bolletta?

Sicuramente un forno a microonde è molto più rapido nella cottura di un forno tradizionale, caratteristica che permetterebbe un maggior risparmio di energia elettrica. Con un forno a microonde bastano un paio di minuti per riscaldare un alimento, contro i 10/15 del forno tradizionale.

Se però si dispone di un forno tradizionale con una buona classe energetica, il forno tradizionale può permettere un maggior risparmio rispetto ad un forno a microonde.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Rinnovare la cucina con meno di 1.000 euro, ecco come fare

Un forno tradizionale di classe energetica A+++ permette un risparmio del 30% rispetto ad una classe A. Un microonde utilizzato alla massima potenza (circa 2400 W) impiega una quantità di energia notevole, ben superiore a quella di un forno tradizionale di classe A+++.

La scelta migliore sarebbe quella di disporre di un buon forno tradizionale ed al contempo avere anche quello a microonde in casa. In questo modo si potrebbe scegliere il forno da utilizzare in base alle esigenze, così da poter risparmiare sfruttando al massimo le potenzialità fornite dai due diversi metodi di cottura.