Ostriche, perché presto spariranno dai ristoranti e dalle nostre tavole

Si preannuncia una grave mancanza di ostriche, con i motivi che sono diversi e tutti di grave entità. Qual è lo scenario prossimo.

Le ostriche rischiano di sparire
Le ostriche rischiano di sparire Foto dal web

Ostriche, scatta l’allarme. Questi molluschi sono rinomatissimi in cucina ed ambiti da tanti ma adesso si prefigura una seria minacce per loro. E di conseguenza anche per certe consuetudini gastronomiche ed alimentari. Negli ultimi decenni la popolazione di ostriche ha conosciuto delle enormi problematiche a tutte le latitudini.

Colpa delle pratiche di pesca intensiva, andate intensificandosi. E poi dell’inquinamento e degli sconvolgimenti agli ecosistemi marini di appartenenza che vanno imputati anche ad altre situazioni come il cambiamento climatico.

Le ostriche vengono coltivate in molte aree del mondo, ma alcune hanno conosciuto delle difficoltà importanti. Tra le conseguenze disastrose di uragani ed anche l’impatto che la pandemia ha comportato, ecco che ora questi esserini marini risultano essere molto più difficili da reperire.

Ciò purtroppo si riflette in una ridotta capacità riproduttiva da parte delle ostriche e dei letti in cui vengono coltivate. E ciò vuol dire che aumenteranno a breve anche i prezzi da pagare per portarle in ristorante.

Ostriche, le problematiche maggiori

Foto dal web

I riferimenti alla pandemia sono invece da ricondurre al fatto che diverse figure professionali del settore hanno perso il lavoro. Non solo alcuni ristoratori ma anche altri soggetti che si trovano all’inizio della catena di rifornimento.

I pescatori di ostriche – chiamati “shucker” in gergo – non hanno più ripreso il loro lavoro originario dopo averlo perso per via degli sconvolgimenti economici legati all’impatto pandemico su tutto il mondo.

Leggi anche: Schumacher, il costo giornaliero delle sue cure è pazzesco: le cifre

Inoltre si tratta di un lavoro molto pesante ed usurante, che causa facilmente delle problematiche fisiche con le quali dovere fare i conti per tutta la vita.

Leggi anche: Se non lo avete mai fatto avete perso molte occasioni di risparmio

Leggi anche: Alessandro Borghese, quanto costa mangiare nel suo ristorante

Logico che c’è chi magari ha trovato di meglio e chi invece preferisce aspettare, sperando di trovare magari una occupazione migliore. Quindi tutto quanto è da ricercare nella carenza di manodopera richiesta ed in alcune manifestazioni climatiche sfavorevoli.