Schumacher, il costo giornaliero delle sue cure è pazzesco: le cifre

Le cure alle quale è sottoposto Michael Schumacher sono di primissimo ordine e costano moltissimo. A quanto ammonterebbero.

Michael Schumacher quanto costano le sue cure
Michael Schumacher quanto costano le sue cure Foto da Instagram

Michael Schumacher da quasi otto anni versa in condizioni di salute precarie dopo il ben noto incidente di cui rimase vittima il 29 dicembre 2013. In quella circostanza il leggendario campione di Formula 1 cadde mentre stava sciando con la famiglia a Meribel, in Francia.

L’inconveniente rivelatosi fatale avvenne in circostanze davvero banali, con Schumacher che cadde da fermo. E nonostante indossasse un casco protettivo, l’ex ferrarista rimediò gravi danni a livello neurologico.

Da quel momento in poi Schumacher è sparito dalla circolazione, su precisa scelta della moglie Corinna, che è sempre riuscita a non far trapelare nulla su quelle che sono le condizioni di suo marito.

Saltuariamente salta fuori qualche aggiornamento, tra visite di controllo e testimonianze di qualche amico stretto che gode della fiducia della famiglia di Schumacher, come nel caso di Jean Todt. Per il resto milioni di tifosi del tedesco non possono fare altro che sperare.

A casa Corinna ha fatto allestire un ambiente dotato delle più moderne apparecchiature volte a favorire l’attività del cervello. Ma non mancano anche strumentazioni appositamente concepite per sottoporre Schumacher a delle continue sedute di fisioterapia.

Schumacher, quanto costano le sue cure ogni anno

Foto da Instagram

Da quanto risulta, le spese per portare avanti tutto questo sarebbero considerevoli. C’è una media effettuata dal sito web chenews.it per la quale l’onere che Corinna si sarebbe sobbarcata dal 2013 in poi ammonterebbe a poco più di 27mila euro al giorno.

Leggi anche: Alessandro Borghese, quanto costa mangiare nel suo ristorante

Questo esborso sarebbe pari a quasi 190mila euro a settimana ed a ben 10 milioni e 200mila euro all’anno. Un aspetto positivo in tutto questo c’è ed è rappresentato dal fatto che alla famiglia dell’ex pilota di Formula 1 per fortuna i fondi non mancano.

Leggi anche: Wanda Nara, dopo Icardi svolta improvvisa con Maxi Lopez

Leggi anche: Gianluca Vacchi, nuova avventura: apre 5 ristoranti con un socio “pazzo”

Ma tanti altri nella sua situazione non riuscirebbero mai ad accedere alle stesse cure. Di recente si è parlato poi della leggenda della Ferrari all’interno di un documentario prodotto in esclusiva da Netflix, con tanto di dichiarazioni inedite fatte da sua moglie.