Accessori di lusso, il segreto delle influencer

Sui social si notano le influencer che sfoggiano continuamente accessori nuovi e costosi. In molti si chiedono come fanno ad avere tanti oggetti di lusso.

Chiara Ferragni e accessori
Chiara Ferragni e accessori (Foto da Facebook)

Chi si interessa alla vita e alle novità relative alle influencer avrà certamente notato come molte di queste persone, ormai divenute famose grazie ai social, possano sfoggiare continuamente accessori differenti per ogni fotografia.

Sembra quasi che il guardaroba di queste donne sia senza fine, che debbano avere un palazzo intero solo per riporre tutti i loro vestiti, scarpe e accessori. In molti si chiedono come è possibile, seppur è nota la disponibilità economica e le collaborazioni con i brand ci sono degli interrogativi del tutto leciti.

Anche se a volte alcuni brand omaggiano le influencer con le loro borse questo non è sempre possibile. Infatti spesso queste sono talmente rare e costose che non possono ridursi a un omaggio. Inoltre, anche se queste celebrità potrebbero economicamente permettersi ognuno di questi accessori avrebbe davvero senso spendere migliaia di euro ogni giorno per una nuova borsa?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Chiara Ferragni ed i guadagni da capogiro. Le cifre sono incredibili

Dove le influencer prendono i loro accessori

Giulia De Lellis
Giulia De Lellis (Foto da Facebook)

Prendiamo come esempio le Birkin di Hermès. Per averle non basta avere la disponibilità economica di decine di migliaia di euro, è necessario mettersi in lista d’attesa e aspettare. Un meccanismo complesso che garantisce l’unicità al prodotto.

Un altro esempio di rarità e di difficoltà nell’ottenere un capo unico sono le borse di Chanel. Qui, ad esempio, è stato limitato il numero di borse acquistabile per persona ogni anno. Eppure guardando i post di Chiara Ferragni, Giulia De Lellis o Giulia Salemi sui social si notano sempre nuovi articoli esclusivi.

LEGGI ANCHE ->Amazon nel mondo degli influencer. Ecco come guadagnarci

Esiste quindi un modo per far scorta di accessori preziosi senza dover essere omaggiati dai brand o fare lunghe attese per prezzi eccessivi. Si tratta dei negozi di seconda mano di lusso dove le influencer fanno i loro acquisti. Quindi ecco svelato che forse sono le boutique e i siti di vendita che hanno più interesse a farsi pubblicità tramite le influencer rispetto al marchio del prodotto.