Black Friday è alle spalle: lo zampino della pandemia sui nostri acquisti. Il dato sconvolgente

Black Friday 2021 alle spalle. Continuano gli sconti in previsione dei regali di Natale. I primi dati rilevati da Google svelano quanto la pandemia abbia influito sui nostri acquisti

Black Friday 2021 cosa sapere
Black Friday 2021 – Foto dal web

Nel caso in cui viveste in una bolla e non sappiate cosa sia il Black Friday, ecco a voi la spiegazione: si tratta di di una data specifica che cade puntualmente il venerdì dopo la celebrazione statunitense del Giorno del Ringraziamento in cui la maggior parte degli esercizi commerciali, dai grandi store (on line e non) ai piccoli negozietti cittadini, allettano gli acquirenti con sconti da capogiro in previsione delle spese natalizie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Cedolare secca, come e quando pagare il secondo acconto

Quest’anno la data X è stata ieri, 26 novembre, ma c’è ancora tempo per godere di offerte vantaggiose grazie al prossimo Cyber Monday (il 29 novembre) in cui i saldi stagionali continueranno sulle piattaforme sul web. L’andamento delle copiose vendite di questo periodo offre una panoramica sulla tipologia di comportamento degli acquirenti modificato rispetto al passato soprattutto dall’insorgere della pandemia da Covid-19. Approfondiamo.

Black Friday 2021. Come la pandemia ha modificato il nostro stile di acquisto

Aliexpress
Ecommerce – Foto da Pixabay

Basandoci su un’indagine commissionata dal colosso statunitense Google alla società di ricerca Ipsos Canada sono evidenti le conseguenze della pandemia sul nostro shopping prenatalizio.

Lo studio ha riguardato 16 mercati al mondo, tra i quali anche quello italiano. Il 42% dei nostri connazionali intervistati ha dichiarato che sicuramente la pandemia ha modificato la loro organizzazione per quanto riguarda l’acquisto dei regali in previsione delle festività.

Circa il 40%, tenendo presente la difficoltà economica insorta a causa del Covid19, spenderà di meno per i regali.

Ben il 71% ha scelto di evitare gli affollamenti nei negozi, pianificando in anticipo le proprie spese. Il 55% ridurrà il numero di uscite dedicate allo shopping, concentrandole il più possibile, il 57% sarà molto più cauto nell’impiegare il proprio denaro.

Inoltre, il 35% ha giocato d’anticipo ricercando on-line sconti e promozioni vantaggiose.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Bonus Taxi, paghiamo solo metà della corsa: come ottenerlo

E sono proprio le piattaforme digitali e l‘eCommerce a farla da padrone in questo tempo di paura e incertezza. Il 48% degli italiani intervistati ha dichiarato,infatti, che acquisterà molto di più on-line in previsione del Natale. Ben il 57% utilizza il web come fonte di ispirazione per trovare idee e soluzioni per i regali.

In conclusione, il 53% delle persone prese in esame ha dichiarato di effettuare una verifica on line prima di recarsi fisicamente in negozio.