Stipendi, previsti aumenti importanti ma non per tutti. Chi sono i fortunati?

Un aumento sullo stipendio è proprio quello che ci vuole, ma chi sono i fortunati ai quali spettano più soldi in tasca? 

bonus 385 euro 8 mesi
(Pixabay)

I lavoratori sono sempre sotto i riflettori, soprattutto quando si tratta di aspetti economici. Quella che fa gola in queste ore è senza dubbio la riforma delle tasse 2022, il nuovo anno si apre con rincari notevoli sulla bolletta del gas e della corrente, l’inflazione non sembra fermarsi ed anche i generi di prima necessità sono diventati beni di lusso. 

Con la nuova riforma sono previsti anche degli aumenti sugli stipendi, a trattare l’argomento è Businessonline.it che si sofferma sui cambiamenti fiscali del 2022 in base alla riforma delle tasse che prevalentemente interessa i dipendenti che rientrano nella nuova struttura IRPEF.

Gli stipendi aumenteranno o meno nel 2022?

prelevare soldi bancomat natale tetto limite
(Pixabay)

In seguito alla riforma fiscale del 2022 Businessonline.it ha approfondito l’argomento, dall’analisi è emerso che uno stipendio medio di 1000/1200 euro al mese potrebbe aumentare di 90 euro nell’anno in corso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Supermercati, in quali si risparmia di più? Questi sono i risultati del confronto

In base a quella che sarà la nuova IRPEF è previsto un taglio delle tasse per 6,5 miliardi a 30 milioni di contribuenti, l’imposta più leggera dovrebbe partire da marzo ed il conguaglio è volto a recuperare i cali degli anni precedenti.

La nuova IRPEF conviene un po’ a tutti, ad esempio un dipendente che ha un reddito annuo di 40.000 euro, a marzo potrebbe avere una riduzione delle tasse di 262,02 euro. La nuova IRAP invece prevede un taglio per 835mila partite iva tra ditte individuali e professionisti autonomi. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> “Vite al Limite”. Sapete quanto costa una visita dal celebre Dr. Nowzaradan? Cifre da capogiro

In un momento così precario, un aiuto economico simile che vede lo sgravo delle tasse ha i suoi vantaggi. Il mondo, anche a seguito del covid-19, sta vivendo una situazione molto difficile, sia dal punto di vista sanitario, che sociale ed economico.

Riuscire a vivere grazie ad un barlume di speranza e agli aiuti che vengono erogati dallo stato, per molte famiglie italiane vuol dire tanto. Purtroppo sono sempre di più coloro i quali si rivolgono alla Caritas o altri organismi per portare il piatto in tavola.