Carta smagnetizzata, perché succede e come possiamo evitarlo

Per quale motivo possiamo ritrovarci con la carta smagnetizzata ed in che modo possiamo fare si che tutto questo non succeda.

Carta smagnetizzata cosa fare
Carta smagnetizzata cosa fare Foto dal web

Bancomat, attenzione a questo rischio nel quale non è impossibile incappare, come la carta smagnetizzata. Nonostante la progressiva diminuzione degli sportelli predisposti al prelievo automatico di contanti, l’utilizzo del denaro liquido è ancora necessario in certe specifiche occasioni.

E qualora ci trovassimo con addosso solamente le carte di credito ma in una situazione nella quale è richiesto il fare ricorso alle banconote, il Bancomat è quel che può risolverci ogni problema nell’immediato.

Però non mancano le situazioni in cui gli inconvenienti possono sempre accadere, e causarci problemi alquanto antipatici ai quali fare fronte. Uno dei più comuni riguarda la impossibilità di utilizzare la carta di credito o di debito alla quale il nostro conto corrente fa riferimento.

Carta smagnetizzata, cosa fare quando succede

Foto dal web

Quando è tutto a posto ma è il solo utilizzo fisico della carta a non funzionare, il tutto è da attribuire ad una smagnetizzazione della stessa. In situazioni come questa, la carta non viene accettata allo sportello e risulta impossibile inserirla all’interno dell’apposita feritoia.

La problematica è da risolvere subito in quanto la banda nera smagnetizzata contiene le informazioni che riguardano il nostro conto corrente. Quando qui sorge un intoppo, l’uso pratico della carta risulta impossibile. Anche i pagamenti POS non potranno più essere eseguiti.

Come si risolve il tutto? Occorrerà rivolgersi alla banca od allo sportello postale di riferimento per provvedere alla segnalazione del contrattempo. La vecchia carta verrà distrutta e ce ne verrà consegnata un’altra.

Come fare per evitare che le carte si smagnetizzino

Foto dal web

I motivi che portano alla smagnetizzazione del Bancomat sono diversi, e per la maggior parte evitabili. Basterà infatti tenere una serie di abitudini molto semplici da seguire per evitare che succeda tutto questo.

Leggi anche: Bancomat, come ti clonano la carta senza che tu te ne accorga. Attenzione alla truffa

Il telefonino, i televisori ed altri dispositivi elettronici, come anche le calamite e le chiavi, devono stare il più alla larga possibile dalle nostre carte di credito e di debito. Anche i pagamenti in cassa con sensore di codice dei prodotti può portare alla smagnetizzazione.

Leggi anche: Carta di identità scaduta, quanto costa il rinnovo? La cifra triplicata nel tempo

Così come è male tenere diverse carte una vicina all’altra. Esse vanno riposte in appositi scompartimenti singoli e ben distinti l’uno dall’altro. E bisogna infine evitare che si pieghino o che si rovinino.