Aumento gas e luce: consigli per risparmiare ed evitare bollette salatissime!

Dopo il rincaro delle bollette di gas e luce, è fondamentale seguire alcuni accorgimenti. Ecco i consigli per evitare bollette salatissime.

risparmio bollette
Rincaro bollette: come sopravvivere (Pixabay)

Di recente, purtroppo, c’è stato un aumento delle bollette di gas e luce. Proprio per questo, è
importante tenere a bada i consumi e avere degli accorgimenti che ci evitino sprechi inutili. Avendo
delle buone abitudini, infatti, è possibile risparmiare considerevolmente. Ma andiamo a scoprire
innanzitutto quali sono gli elettrodomestici che consumano di più.

Gli elettrodomestici che consumano maggiormente

risparmiare in bolletta
Consigli su come risparmiare (Pixabay)

Al primo posto c’è sicuramente il frigo (20,87%) che viene seguito dalla lavastoviglie (14,76%).
Subito dopo arrivano illuminazione (10, 2%), tv (8,32%), lavatrice (7,48%), tablet e pc (5,87%, ferro
da stiro e forno (5,75%).

LEGGI ANCHE–>Bollette salate di luce e gas: come risparmiare, i consigli

La cosa più importante per risparmiare è sicuramente fare un uso intelligente degli elettrodomestici.
Nel caso di lavastoviglie e lavatrice, ad esempio, dovrebbero essere usate a pieno carico, magari
evitando anche di fare il prelavaggio nel secondo caso. Si può avere un risparmio considerevole
sull’energia, poi, se si elimina l’asciugatura a caldo quando si fa la lavastoviglie e se si tiene sempre
ben pulito il filtro.

Quando acquistate un elettrodomestico, poi, dovete sempre controllare di che modello si tratta.
Optate per quelli a basso consumo. Scegliete la classe energetica più conveniente ed evitate di
inserirci pietanze calde oppure di posizionarlo vicino a fonti di calore.

Consigli su come risparmiare sulla bolletta

risparmiare bollette
Rimedi a bollette salate (Pixabay)

Per risparmiare, evitate di aprire spesso il forno o il microonde. Meglio evitare il pre-riscaldamento e
controllare sempre il timer, per evitare che restino per troppo tempo in funzione. Attenzione alla
pulizia perché lasciare residui di cibo fa consumare molta più energia quando si va ad accendere
l’elettrodomestico.

LEGGI ANCHE–>Soldi italiani verso l’estero, lamentele e disservizi: cosa succede

In quanto ai dispostivi elettronici, invece, non si dovrebbero utilizzare quando sono in standby. Fate
molta attenzione anche al condizionatore. Accendetelo quando le finestre sono chiuse e, se
possibile, cercate sempre di preferire il deumidificatore a questo elettrodomestico.

Infine, quando acquistate un ferro da stiro, optate per una classe energetica superiore. Svuotate il
serbatoio ad ogni utilizzo in modo che non si formi il calcare.
Tutti questi consigli vi serviranno per risparmiare e per preservare anche l’ambiente!