Famiglie nel 2021 hanno rinunciano alle cure: i dati sul welfare

Gli ultimi due anni non sono stati sicuramente una passeggiata di salute. Secondo il Bilancio sul welfare delle famiglie di Cerved 2022, ogni nucleo ha dovuto rinunciare ai servizi sanitari per difficoltà economiche e inadeguatezza. Ma andiamo a scoprire più nel dettaglio le indagini.

dati welfare
Dati sul welfare(Pixabay)

Sono moltissime le persone che, nel corso del 2021, a causa del Covid non hanno potuto usufruire di prestazioni sanitarie. Tra i motivi ci sono l’indisponibilità del servizio o difficoltà economiche. Allo stesso tempo, sono aumentate anche le spese di salute per ogni famiglia. Viene fuori, dunque, un vero e proprio gap tra domanda e offerta che si rivela essere decisamente inadeguata.

Welfare famiglie: i dati riguardanti l’anno 2021 sulle cure

dati welfare
Niente cure per alcune famiglie nel 2021 (Pixabay)

Secondo i dati, c’è stata una rinuncia del 50,2% nella sanità, del 58,4% nell’assistenza ai bambini,
33,8% nell’istruzione e 56, 8% nell’assistenza agli anziani.

LEGGI ANCHE—>Bonus moto 2022: dal 13 gennaio via libera alle prenotazioni

Nel corso dell’ultimo anno, poi, nel 13,9% dei casi si è trattato di rinunce molto rilevanti.
Dopo la pandemia, si è dovuto far fronte anche a restrizioni riguardanti i servizi sanitari. Molti
cittadini, poi, per la paura di essere contagiati, hanno preferito rinviare le cure.
Un’indagine che è stata fatta nel corso degli ultimi due anni, a partire dalla primavera 2020, quando
c’è stato il primo lockdown.

LEGGI ANCHE—>Bonus Ristrutturazione 2022: come fare per accedere alla proroga

Secondo le statistiche, sono moltissime le famiglie con anziani o persone bisognose di aiuto. Nel 67%
dei casi queste famiglie non hanno usufruito di alcun servizio e l’assistenza è stata fatta dai familiari.

Ogni famiglia ha speso 5.317 euro in welfare

dati welfare
Assistenza familiare per gli anziani(Pixabay)

Un altro aspetto su cui fa luce il Bilancio di Cerved 2022 sul welfare delle famiglie riguarda le spese
fatte nel 2021: le famiglie italiane hanno speso la bellezza di 136,6 miliari in prestazioni welfare (5
mila euro a famiglia).

Il cambiamento degli stili di vita ha creato una vera e propria frammentazione delle strutture
familiari. Ogni famiglia ha speso circa 5.317 euro in servizi welfare. Una spesa che ha avuto
un’incidenza del 17,5% sul reddito familiare che si è attestato mediamente sui 30 mila euro.