Microchip e il futuro, gli investimenti nati dagli ultimi anni

La produzione e gli impegni presi dall’azienda TMSC produttore di microchip stravolgono le aspettative e la società vola verso un roseo futuro.

Lavoro aziendale
Lavoro aziendale (Foto da Pixabay)

Negli ultimi due anni tutto il mondo si è visto in ginocchio dalla pandemia. Tutti noi abbiamo assistito alla necessità di modificare le proprie vite cercando di salvare il salvabile, rinunciare al superfluo e concentrarci sui punti di forza.

Tutto questo ha richiesto un alto grado di collaborazione fra le persone e soprattutto fra le parti sociali che costituiscono il mondo del lavoro. L’Italia in particolar modo ma anche molti altri Paesi si sono trovati a dover fare i conti con lo Smart Working e quindi con un’era digitalizzata alla quale ancora non ci si era del tutto affacciati.

Non è quindi una sorpresa il dato di fatto che la vendita di dispositivi elettronici e di tutti i vari componenti abbia, negli ultimi tempi, subito una notevole impennata. Compito dei grandi produttori è quello di sfruttare il periodo e la crescita verso la quale si sta andando incontro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Novità pagamenti online. Sembra già non se ne possa fare a meno

Uno di questi è certamente l’azienda di microchip Taiwan Semiconductor Manufacturing Co (TMSC) che, visti gli incrementi registrati nel 2021, ha deciso aumentare gli investimenti previsti per il 2022.

Gli impegni della TMSC per il 2022

Produzione microchip
Produzione microchip (Foto da Pixabay)

Solo nel quarto trimestre del 2021 le entrate totali del produttore di microchip hanno sfiorato i 16 miliardi di dollari. Si è trattato dunque di un aumento di guadagno pari al 24% su base annuale. L’utile trimestrale che si era previsto doveva essere di circa 5,85 miliardi, quando invece si è dimostrato essere di 6,01 miliardi.

Pertanto visti gli incrementi e dopo aver fatto accurate analisi di mercato la grande azienda prevede un mantenimento costante della richiesta anche nei prossimi anni. Quindi i vertici della TMSC hanno deciso di incrementare il lavoro.

VEDI ANCHE ->Nuova truffa in circolazione sul web: e-mail per rubare denaro agli utenti

Prossimamente le spese in conto aumenteranno di circa 44 miliardi di dollari e quindi di almeno il 44%. Secondo le stime fatte gli utili dell’azienda potrebbero andare incontro a una crescita avente un ritmo variabile tra il 15 e il 20% annuo. Quindi ci si aspetta di ottenere ricavi oltre le aspettative e che potrebbero essere compresi fra i 16,6 miliardi e i 17,2 miliardi.

LEGGI ANCHE ->WhatsApp cambia ancora, potrai ascoltare gli audio “in sordina”

Lo scorso anno la società aveva reso noto verso quale direzione sarebbe stata concentrata gran parte della produzione. Buona parte degli investimenti sembra che riguarderanno la progettazione di chip per dispositivi 5G e applicazioni AI. Un settore che è in continua crescita per a domanda mondiale di semiconduttori.