Come ricevere il bonus 200 euro, bonifico o busta paga

Bonus 200 euro, chi fa la domanda deve indicare anche come vuole ricevere i soldi: tutte le informazioni e le scadenze

bonus 200 euro
Pixabay

Luglio è il mese del bonus 200 euro per le categorie che lo riceveranno automaticamente. Stiamo parlando dei lavoratori dipendenti, dei privati e dei pensionati. I secondi, pur se non devono presentare domanda, devono invece adempiere alla compilazione dell’autodichiarazione da consegnare al datore di lavoro.

Nella circolare Inps n. 73 del 24 giugno 2022 e nel messaggio 2580 del 27 giugno 2022 sono state indicate le modalità di pagamento per alcune categorie: chi ha un rapporto di collaborazione coordinata e continuativa (CO. CO. CO.), chi è iscritto al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo, i lavoratori autonomi occasionali che non hanno la Partita Iva, i domestici (colf e badanti) gli stagionali a tempo determinato e intermittenti – dunque compresi i lavoratori a tempo determinato del settore agricolo – e chi è incaricato alle vendite a domicilio.

Bonus 200 euro, tre modi per ottenere i soldi

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Al momento della presentazione della domanda, il lavoratore deve indicare anche le modalità in cui desidera ricevere il pagamento. Sono tre le opzioni: accredito su c/c, indicare IBAN, accredito su libretto postale, sempre con IBAN, e bonifico domiciliato con ritiro contanti alla posta. Attenzione alle coordinate Iban: deve essere intestato al richiedente il bonus o comunque cointestato ad esso.

L’Inps ha fatto sapere anche dove fare la domanda. Oltre i Patronati, la richiesta può essere avanzata anche restando comodamente a casa davanti al pc. È infatti sufficiente collegarsi al sito dell’Inps. Dalla home bisogna cliccare nella sezioni Prestazioni e servizi e segure il percorso Servizi poi Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche.

Per poter entrare nel sistema bisogna avere le credenziali Spid, Cie (Carta Identità Elettronica) oppure CNS (Carta Nazionale Servizi). Dalla stessa pagina è possibile monitorare lo stato di lavorazione della domanda.

Oltre alla via telematica e ai Patronati, c’è una terza strada per poter presentare la domanda. È possibile chiamare al Contact Center Multicanale telefonando gratuitamente al numero verde 803 164 da rete fissa. Attivo anche un secondo numero, 06 164164, da rete mobile a pagamento.

Oltre alle modalità di pagamento, l’Inps ha reso noto anche il calendario. Clicca qui per avere tutte le informazioni e quali sono le date entro cui va presentata la domanda in base alla categoria.