Bonus 800 Euro per un anno: come richiederlo facilmente

Bonus 800 Euro per un anno, è previsto per alcuni genitori: non si valutano solo i requisiti del reddito. I dettagli

bonus 800 euro
Canva

A seguito della pandemia e dello scoppio della guerra in Ucraina con l’invasione voluta dalla Russia, sono tanti i bonus messi a disposizione da parte del governo italiano. Tra i vari c’è anche quello dei genitori separati introdotto dalla Legge 21 Maggio 2021, n. 69 di conversione, con modificazioni, del decreto legge 22 Marzo 2021. n. 41, il famoso Decreto sostegni

Il massimo che si può ottenere sono 800 euro al mese per 12 mensilità. Può essere richiesto dal membro della coppia separata o divorziata tenuto a versare un assegno di mantenimento ai figli o all’ex coniuge e che non l’ha fatto a causa del lockdown del Covid. Il fondo del sostengo per il 2021 era di 10 milioni di euro poi spostato al 2022.

Solitamente sono i padri che pagano l’assegno anche per i figli ma la legge ovviamente non fa questa distinzione perché può essere anche il contrario. Ma quali sono i requisiti per chiederlo? Ovviamente essere separato con almeno un figlio e avere un contratto di lavoro.

Bonus 800 Euro, i requisiti

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

I figli del soggetto del richiedente devono essere minorenni siano minori, non autosufficienti o affetti da handicap grave. Requisito fondamentale è che il genitore tenuto a pagare l’assegno abbia subito a causa della pandemia una riduzione del proprio lavoro, licenziato o sospeso.

Ma non basta ciò. Altri requisiti è aver dichiarano di avere un reddito uguale o inferiore a 8.174 euro nell’anno di richiesta, la riduzione o una sospensione dell’attività lavorativa nel periodo che va dall’8 marzo 2020 di almeno deve essere di almeno 90 giorni o una riduzione di reddito di almeno il 30% rispetto al 2019.

Quanto si percepisce

Me approfondiamo le cifre. Poniamo l’esempio che l’ex coniuge deve versare un assegno di mantenimento mensile di 600 euro ma in base al guadagno del proprio lavoro può coprire solo 200, i restanti circa 400 li coprirà il bonus. Abbiamo detto 400 circa perché non è detto che si possa coprire l’intero importo mancante perché il fondo di 10 milioni di euro non è molto alto e i soldi potrebbero non bastare.

Per le modalità di richiesta ed erogazione del bonus genitori separati bisogna aspettare la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto attuativo firmato il 1 agosto 2022 della ministra per le Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti.