Bollo Auto non pagato: rate o unica soluzione, cosa fare

Avete dimenticato di pagare il bollo auto o semplicemente avete procrastinato? Ora è giunto il momento di scegliere rate o soluzione unica.

Pagamento bollo auto rate soluzione unica come fare
(Pexels)

Le rateizzazioni fanno proprio comodo, soprattutto quando siamo in ritardo con qualche pagamento e le maggiorazioni ci mettono a dura prova. Tra le tasse da versare, ad esempio, quella del bollo auto prevede maggiorazioni di maggiore o minore entità in base alla quantità di tempo trascorsa dalla scadenza. Il bollo auto, tra l’altro, è una tassa che viene versata alla Regione e che è dunque soggetta alla discrezionalità di quest’ultima.

Per questa ragione il pagamento del bollo auto non è soggetto sempre alle stesse condizioni, può subire modifiche o agevolazioni. È quanto è stato previsto ad esempio dalla Regione Sicilia, dove sarà possibile beneficiare di una regolarizzazione agevolata per il pagamento delle tasse relative agli anni 2016-2021.

Sarà possibile pagare i bolli auto arretrati a rate?

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Il pagamento si potrà effettuare agli sportelli delle delegazioni Aci e delle le agenzie abilitate, per chi, entro il 30 novembre, regolarizzerà la propria posizione debitoria relativamente alla tassa dovuta per gli anni 2016, 2017, 2018, 2019. Sarà la Regione ad impegnarsi a comunicare il discarico del ruolo a chi effettuerà il pagamento nei tempi previsti.

L’unico problema? Non si potrà effettuare il pagamento a rate, ma sarà necessario farlo in un’unica soluzione. Come ha fatto sapere il presidente di Ac Agrigento Salvatore Bellanca in un comunicato stampa, infatti, “le somme dovute a titolo di regolarizzazione agevolata non possono essere rateizzate“.

Ricordiamo inoltre che

Per tenere traccia del pagamento del proprio bollo auto esistono vari modi:

  • rivolgersi all’ACI per ottenere il servizio di assistenza bollo;
  • accedere al sistema informativo del PRA, Pubblico Registro Automobilistico;
  • verificare all’Agenzia delle Entrate, tenendo presente però che questo servizio è in fase di dismissione e che i dati verranno trasferiti interamente ad ACI e PRA.

Il pagamento del bollo può essere fatto online tramite il sito dell’ACI. Può inoltre avvenire tramite Poste Italiane, tabaccherie o punti Lottomatica, così come tramite le proprie app di mobile banking o usufruendo dei servizi messi a disposizione dalle agenzie di pratiche auto.