Bonus 4.000 Euro per scooter e moto: quali sono i requisiti

Se, in questo momento, state pensando di acquistare un nuovo veicolo, allora, dovreste puntare su qualcosa in particolare.

scooter e moto bonus
(Adobe)

Diciamo la verità, in questo dato momento storico, ci sono numerosi italiani che fanno, non solo fatica ad arrivare a fine mese, ma che si trovano in difficoltà anche per quelle spese che un tempo, ormai che sembra abbastanza remoto, non erano poi così ardue da sostenere.

Un caso tra tutti, per esempio, potrebbe essere il costo dell’energia elettrica e del gas che, ad oggi, è salito alle stelle. Nondimeno, però, anche quello della benzina che, a causa soprattutto del conflitto bellico tra Russia e Ucraina, ha spiazzato molti automobilisti.

Tuttavia, come se non bastasse, non è solo questo il problema che attanaglia l’Italia, e, se vogliamo, anche il resto del mondo. Eh sì, perché, a livello globale, l’abbiamo pagata piuttosto cara per quanto riguarda l’inquinamento.

Per anni, infatti, si è ignorato o si è voluto non pensare che, prima o poi, si sarebbe arrivati a una situazione eccessiva dovuta, per l’appunto, all’emissione di anidride carbonica nell’aria, provocando dei danni che, al giorno d’oggi, non si possono più nascondere.

Ecco che, allora, il Governo, a un certo punto, ha cercato di porre l’attenzione su questa condizione che, a dire il vero, si è già protratta a lungo.

Cosa fare dunque? Beh, si sta volutamente incentivando l’acquisto di veicoli elettrici che potrebbero, almeno in parte, aiutare il Pianeta Terra.

Il nuovo incentivo

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Ci stiamo riferendo, quindi, agli incentivi che verranno erogati a chi sceglierà moto e scooter elettrici. Ci sono, però, delle caratteristiche di cui tenere presente.

In particolare, per ottenere questo sostegno, il veicolo elettrico deve essere nuovo e rientrare nelle seguenti categorie: L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e.

Per chi, invece, possiede un veicolo da almeno un anno, avrà uno sconto del 40 per cento nel caso di rottamazione di uno scooter o di una moto omologata di tipo 0, 1, 2 o 3. Tuttavia, se proprio non avete un mezzo da rottamare, allora, l’incentivo sarà del 30 per cento.

Ricordatevi, inoltre, che con una rottamazione, il valore massimo è di 4 mila euro e, invece, se non sussiste questa operazione, allora, sarà di 3 mila euro.

Che dire, se avete intenzione di utilizzare dei mezzi di certo più ecologici di altri, allora, potrebbe essere la vostra occasione.