RdC, non tutti sanno che si può pagare anche questo

Tra i supporti offerti dall’assegno, c’è il pagamento di questa tipologia di spesa che ogni mese incombe su molti soggetti. Di cosa si tratta

RdC, non tutti sanno che si può pagare anche questo
Reddito di Cittadinanza (Foto Adobe)

In questi drammatici mesi di crisi internazionale si fa forte il senso delle ultime misure prese – nel caso specifico – dal governo italiano. Si fa riferimento alle misure di sostegno che dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus sono andate in soccorso delle specificità economiche più deboli, raggiungendo lavoratori, pensionati, famiglie e molti altri soggetti.

Dall’epidemia, i sostegni sono stati trasferiti nel contesto dell’escalation del conflitto russo-ucraino che ha prodotto la nota crisi del gas, con effetti immediati sui cittadini, quali l’aumento delle tariffe sulle bollette, l’effetto dell’inflazione su un aumento generalizzato dei prezzi sui beni di consumo. Ciò ha portato al graduale rilascio di risorse delle casse statali, autorizzato dalle approvazioni dei Decreti Aiuti bis e Aiuti ter.

RdC, con la carta prepagata si possono pagare anche questi importi

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Ma prima degli effetti proiettati dal Bonus 200 euro e dall’imminente Bonus 150 euro a lavoratori dipendenti, autonomi, partite iva, pensioni con redditi annuali dai 35 ai 20mila (rispettivamente per ciascun bonus), nonché percettori del Reddito di Cittadinanza e di Naspi e Dis-Coll, esattamente il Reddito di Cittadinanza ha costituito la misura principale degli ultimi anni, dedicata ad obiettivi socio-economici stabiliti.

Il Reddito di Cittadinanza, introdotto nel 2019, prima dell’arrivo del terribile virus, è stato salutato come un’importante innovazione previdenziale che ha posto l’Italia nella media degli strumenti assistenziali minimi dei Paesi dell’Unione Europea. Con il definito scopo di contrasto alla povertà, esso viene assegnato ai richiedente, con ISEE inferiore a 9.360 euro, il quale deve condividere il vantaggio di un assegno mensile con la sottoscrizione di un patto sociale con i Centri per l’impiego, ai fini del reinserimento professionale.

Il pagamento dell’assegno avviene continuativamente per diciotto mesi rinnovabili, tramite l’accredito sull’apposita carta ricaricabile carta RdC, emessa da Poste Italiane. Si tratta di una prepagata con la quale non è possibile effettuare prelevamenti dallo sportello automatico di una banca o di una posta. Diversamente, è utile per affrontare con pagamenti elettronici, la spesa di beni alimentari e il saldo delle bollette. Non solo, il Reddito di Cittadinanza concorre a sostenere l’affitto mensile dell’abitazione dei soggetti al quale è stato riconosciuto il sussidio.