In fiamme 40mila euro nascosti nel forno di casa

Nuovi guai per Alberto Vazzoler: qualche tempo fa, era stato protagonista di un incredibile “incidente” domestico, 40mila euro bruciati in forno.

brucia soldi nel forno
foto Pexels

Appena qualche mese fa, aveva visto ridursi la sua condanna a poco più di due anni e arrivare un’assoluzione dall’accusa di associazione a delinquere. Lui è Alberto Vazzoler, ex dentista di San Donà di Piave con la passione della finanza, che ha superato da poco i sessant’anni e che continua a far molto discutere.

A pochi mesi dalla sentenza di condanna di luglio, infatti, arrivano per lui nuove grane giudiziarie. Proprio nelle scorse ore, infatti, l’ex dentista ha subito un nuovo sequestro di beni per un valore che va oltre i 5 milioni di euro. Insomma, per Vazzoler, le grane con la giustizia non sembrano finire mai.

L’episodio dei 40mila euro nascosti nel forno e andati in fiamme: cosa è accaduto

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Proprio lui, peraltro, era stato al centro di un episodio che qualche anno fa aveva fatto molto parlare. Se non ci fosse di mezzo una cifra davvero ingente, si potrebbe tranquillamente descrivere quanto avvenuto un episodio divertente. Invece, poiché siamo in un momento difficile per la nostra economia, sapere che 40mila euro siano andati letteralmente in fiamme, fa quasi piangere.

Ma cosa è successo? L’episodio è avvenuto a ottobre 2016 ed è confluito nelle carte dell’inchiesta che ha visto coinvolto l’ex dentista e che appunto è arrivata a sentenza d’appello nel luglio di quest’anno. La fidanzata 37enne di Alberto Vazzoler, probabilmente non immagina di essere intercettata, quando fa un’incredibile rivelazione alla sorella. Lo fa con un messaggio che arriva alla congiunta via WhatsApp.

La donna, nell’intercettazione della quale hanno scritto non solo giornali di cronaca ed economia, si rivolge alla sorella, spiegandole di aver preparato uno strudel e di averlo infornato. Le era passato di mente che il compagno, in forno, aveva nascosto 40mila euro, che sono andati in fiamme. A quanto pare, nell’appartamento di Jesolo di Vazzoler, i soldi non erano nascosti solo in forno, ma in diversi elettrodomestici, compresa l’asciugatrice. Insomma, se la donna avesse lavato i panni, quel giorno forse sarebbe finita anche peggio.