500 Euro di risparmio sulle bollette: ecco il trucco

500 Euro di risparmio sulle bollette possono sembra davvero tanti ma in realtà è possibile raggiungere questa cifra

Adobe

Risparmiare è diventato fondamentale e una necessità per molte famiglie. Finora siamo stati abbastanza fortunati perché l’autunno con le sue temperature più basse è arrivato solo in questi giorni.

Ciò ci ha aiutato perché il prezzo del gas è salito molto ma ora inevitabilmente avremo tutti bisogno di maggiore riscaldamento. Inoltre con l’ora solare accendiamo la luce per più tempo quindi capire come usare bene le energie e gli elettrodomestici aiuta molto.

500 Euro di risparmio sulle bollette: come fare

LE NOTIZIE PRINCIPALI DI OGGI

Come riporta ilovetrading.it bastano dei piccoli accorgimenti per arrivare a risparmiare addirittura anche 500 euro. Gli elettrodomestici che consumano di più sono quelli di maggiori dimensioni come il frigorifero. Ovviamente è acceso 24 ore al giorno. Se è di elevata classe energetica il consumo non è alto ma se la classe non è A, è opportuno sostituire le guarnizioni, così da non disperdere il freddo.

Soprattutto nelle case con famiglie più numerose, bisogna stare attenti al numero delle aperture: meglio farlo il meno possibile e ad esempio posare o prendere ciò che serve tutto insieme, quando è possibile.

Consumano molto anche la lavatrice e la lavastoviglie. È opportuno usarle a piano carico ma non oltre perché poi si ha l’effetto contrario: gli indumenti e le stoviglie non si lavano bene e abbiamo consumato acqua e corrente elettrica.

Meglio utilizzare i programmi Eco: la durata è maggiore rispetto al lavaggio rapido ma si consuma di meno. Inoltre bisogna ricordare che accendere questi elettrodomestici di sera o di notte (quindi in fascia oraria di risparmio) si consuma di meno.

Per quanto riguarda il riscaldamento è meglio non coprire i termosifoni. A volte possono esserci delle tende che anche se di poco impediscono il diffondersi del calore. Attenzione anche alle lampadine che devono essere a Led e accenderle solo quando è indispensabile. Per quanto riguarda le docce, devono essere brevi per risparmiare acqua e gas per il riscaldamento.