Sostegni alle famiglie se hai un ISEE sotto i 26mila euro

Tra i tanti bonus a sostegno delle famiglie in difficoltà economica vi sono anche quelli stanziati dai comuni, proprio come è successo qui!

Bonus Comune Avezzano famiglie ceto medio ISEE 26mila euro
(Charles McArthur – Pixabay)

Stiamo vivendo una fase di grave crisi economica ed energetica, le famiglie che ne risentono sono numerosissime e quella del caro-bollette è una delle questioni più impellenti da gestire per il nuovo governo. Con le quattro versioni del Decreto aiuti, arrivato ora al quater, lo Stato sta stanziando miliardi di euro sotto forma di bonus e indennizzi ai cittadini.

Come forma di aiuto economico, tuttavia, non troviamo solo loro, ma anche i bonus previsti da enti regionali o comunali. Un esempio è il bonus per le famiglie voluto dal Comune di Avezzano, cittadina abruzzese in provincia dell’Aquila. Il Comune ha infatti deciso di destinare circa 400mila euro per aiuti economici alle famiglie di ceto medio, con ISEE al di sotto di 26mila euro.

Ad Avezzano si potrà ricevere un bonus famiglie presentando l’ISEE

A decidere per la manovra ci ha pensato l’amministrazione comunale guidata da Di Pangrazio. Nello specifico si tratta di 407.903,96 euro che serviranno ad aiutare e sostenere i nuclei familiari residenti ad Avezzano. Per il pagamento delle utenze domestiche di energia elettrica, gas e acqua. Ma anche per la spesa o l’acquisto di beni di prima necessità.

Una forma di supporto economico destinata al ceto cosiddetto medio, quello delle famiglie con ISEE compreso tra 12mila e 26mila euro, che ha subito danno a causa della crisi economica ma non ha accesso ad alcuna misura economica simile da parte del governo centrale.

LEGGI ANCHE -> Bonus Psicologo: altro che fondi per tutti, respinte il 90% delle domande

LEGGI ANCHE -> Bonus Bollette quando scade? La data che non ti aspetti

A commentare la questione ci ha pensato il Vice Sindaco e assessore al Sociale Domenico Di Berardino. Egli ha affermato: “la realtà è che anche famiglie e cittadini compresi nell’ISEE fra 12 e 26mila euro sono in gravi difficoltà e dobbiamo evitare che possano precipitare nella povertà assoluta“.

Questa manovra è stata resa possibile dal reperimento di fondi extra da parte del Comune di Avezzano. In tal modo l’amministrazione ha voluto lanciare un messaggio chiaro riguardante la necessità di agire in favore di quelle famiglie che non vivono al di sotto della soglia di povertà. Ma che a causa della crisi economica sono a rischio di veder peggiorare drasticamente la propria condizione economica.

Impostazioni privacy