Mobili ed elettrodomestici, 10 mila euro che non puoi perdere. E hai pochi giorni

Si tratta di un’occasione che non bisogna farsi sfuggire, soprattutto perché non manca molto alla scadenza.

mobili elettrodomestici 10 mila euro
Una casa (Adobe) – Bonificobancario.it

In questo contesto storico di forti difficoltà, come è risaputo, il Governo ha elargito una manciata di aiuti economici che, beninteso, non risolveranno le cose alla radice, ma possono di certo dare una mano a chi non ha un reddito alto.

Così, nel corso degli ultimi mesi, non sono mancati contributi pecuniari di diversa sorta. Per esempio, possiamo ricordare il Bonus bollette, il Bonus trasporti, l’Assegno unico e universale per i nuclei familiari con figli che non superano i 21 anni d’età, e via discorrendo.

Inoltre, lo è stato in parte riportato in precedenza, anche alcune amministrazioni comunali non hanno lasciato completamente da soli i propri cittadini, e lo stesso, lo hanno fatto anche delle imprese italiane con i loro dipendenti.

Ma, tant’è, se, al momento, ciò che vi preme maggiormente fare è la ristrutturazione della vostra casa, allora, non dovete farvi sfuggire un altro sostegno che potrebbe di certo farvi comodo.

Così, vi conviene non perdere altro tempo, perché avrete la possibilità di ottenere un’agevolazione per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici. A questo punto, però, vediamo più nel dettaglio di che cosa si tratta.

Gli altri dettagli

Nella fattispecie, entro il prossimo e imminente 31 dicembre 2022, tutti coloro che l’anno scorso hanno effettuato lavori di ristrutturazione presso la propria abitazione avranno modo di avere una detrazione Irpef pari al 50 per cento che sarà, inoltre, divisa in dieci quote.

Anche se, è bene tenere presente che l’importo sul quale questo sconto verrà detratto non deve superare i 10 mila euro. Secondo quanto è stato riportato, invece, per il 2023 le cose potrebbero cambiare.

Infatti, a tal proposito, si pensa che la spesa totale con la quale si potrà accedere alla detrazione sarà al massimo quella di 5 mila euro.

LEGGI ANCHE –> Un nuovo bonus da 1.500 euro ma non sarà per tutti

LEGGI ANCHE –> Bonus da 50 euro, tutto quello che devi sapere

Insomma, a questo punto, se proprio avete intenzione di fare delle modifiche alla vostra casa, sarebbe davvero meglio che non ci pensiate due volte, perché la scadenza per l’agevolazione più alta sta effettivamente per scadere.