Capodanno in settimana bianca: questa città italiana costa un capitale

Capodanno in settimana bianca: ecco i costi che deve affrontare chi decidere di passare i prossimi giorni a sciare

Pixabay – Bonificobancario.it

Tra soggiorno, skipass e viaggio gli amanti della stagione invernale che vogliono passare il Capodanno nelle località più gettonate in questo periodo, il costo per due persone è di migliaia di euro.

I calcoli sono di Altroconsumo. Servono almeno 1.300 euro per una settimana a Tarvisio e oltre 3.000 euro per chi vuole goderti Cortina d’Ampezzo, la Perla delle Dolomiti, come viene chiamata.

Le altre note località sono Bormio, Madonna di Campiglio e Courmayeur, le più gettonate e ovviamente le più care. Per questi posto gli ultimi giorni dell’anno e i primi del nuovo non è alta stagione ma altissima.

L’indagine non vuole “fornire un’esatta analisi statistica dei prezzi nelle località turistiche italiane”, chiarisce l’associazione a tutela dei consumatori,  ma ha l’obiettivo di fornire un’idea di quali sono i costi di una famiglia che vuoi passare questi giorni sulla neve.

Capodanno in settimana bianca, dove costa di più

Sono otto le località prese in esame. Oltre a quelle già citate ci sono Champoluc, Macugnaga e Vigo di Fassa, prendendo in considerazione le cinque soluzioni più economiche per un hotel 3 stelle o in B&B (7 notti, 8 giorni). I calcoli sono stati effettuati un mese prima della partenza.

LEGGI ANCHE: Altro che crisi: ecco cosa faranno gli italiani a Capodanno

Ovviamente conta anche da dove si parte e sono state considerati siti come Booking.com e Bed-and-breakfast.it Milano, Roma, Bologna, Torino, Genova, Firenze, Trieste, Venezia e Verona.

La più economica è risultata Tarvisio, in provincia di Udine. dove si risparmia circa il 50% rispetto alla media delle altre otto destinazioni. La più cara è Cortina.

La principale differenza è nel soggiorno: a Cortina servono almeno 2.560 euro, mentre a Tarvisio bastano 1.000 euro in due. Più care Macugnaga, Bormio e Champoluc dove si spende circa 1.300 euro. Alloggiare a Madonna di Campiglio può costare quasi 2 mila euro.

LEGGI ANCHE: Cenone di San Silvestro: che salasso a Capodanno

Ovviamente c’è un maggiore risparmio se si sceglie un B&B. Non solo perché i costi di gestione (solitamente a carattere familiare) sono inferiori rispetto all’hotel (per legge i B&B hanno meno posti letto), ma anche i servizi sono limitati poiché prevedono solo la colazione. Il risparmio rispetto all’hotel è di circa il 32%.