Benzina e diesel troppo cari: indaga la Finanza

Benzina e diesel, prezzi nettamente in salita e si temono i 2 euro a litro nelle prossime settimane: al via le indagini

Benzina e diesel
Pixabay

Dal 1 gennaio è stato abolito il taglio delle accise sui prezzi di benzina e diesel. Una decisione presa dal governo che non ha voluto rinnovare la misura che non è stata inserita nella Legge di Bilancio.

Una mossa che ha fatto salire il costo del carburante mettendo ancora di più in difficoltà cittadini e imprese che da tempo stanno affrontando l’inflazione. Ora da quello stesso governo arrivano parole forti. Il ministro delle Infrastrutture Salvini dice che qualcuno fa il furbo: “c’è una speculazione“.

Benzina e diesel, indagano GdF e Procura

Per verificare se qualcosa di poco chiaro ci sia dietro il rincaro dei prezzi, già a dicembre il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti ha dato mandato alla Guardia di Finanza di monitorare la situazione. Le Fiamme gialle sono a lavoro con Mister prezzi: così viene infatti chiamato il Garante per la sorveglianza dei prezzi del Ministero delle Imprese e del Made in Italy.

LEGGI ANCHE: Scopri i modi legali per ottenere benzina e diesel gratis

Intanto la Procura della Repubblica di Roma indaga sui rincari dei prezzi e in particolari su quelli dei carburanti. Gli inquirenti capitolini hanno aperto un fascicolo per individuare eventuali speculazioni.

Negli ultimi giorno il ministro dell’Ambiente Gilberto Pichetto Fratin ha detto che se dovesse esserci l’eventuale sforamento dei 2 euro a litro come già successo nel corso del 2022 il governo è pronto a intervenire.

Intanto insorgono le associazioni dei consumatori e il ministro del Made in Italy Urso ha annunciato che ci sarà un confronto questa settimana. Il Codacons ha presentato denuncia a diverse Procure e alla Guardia di finanza mentre per oggi, lunedì 9 gennaio, è previsto un formale esposto all’Antitrust.

L’intento è avviare una pratica “per possibile cartello anticoncorrenza” e ottenere presso tutti gli operatori della filiera la documentazione necessaria per capire se sono in atto manovre speculative.

LEGGI ANCHE: Bolletta del gas a 3 euro: non sembra possibile ma è realtà

Ciò era già successo 10 mesi fa, a marzo 2022. Carburanti, gas ed energia elettrica erano aumentate tantissimo, mettendo in seria difficoltà l’economia delle famiglie.