Le finanze all’interno di una coppia. Come non litigare

In una coppia che decide di vivere insieme la gestione delle finanze potrebbe rappresentare un problema. Soprattutto se nessuno dei due ne vuole parlare apertamente. Questo potrebbe rivelarsi uno sbaglio.

Donna pc
Donna (foto da Pixabay)

Quando si decide di andare a vivere insieme i pensieri e le preoccupazioni cercano sempre di rovinare il magico momento. Uno di questi pensieri è certamente rivolto alla gestione delle finanze che nello stesso momento in cui si dice il “sì” diventano in un modo o nell’altro di entrambi.

Come gestirle? Come dividerle? Chi dovrebbe pagare cosa?

Chiarirsi le idee prima del grande passo può togliere una preoccupazione in più e lasciare che quel momento rimanga semplicemente magico. Un inizio potrebbe essere quello di vedere il reddito famigliare come la possibilità di realizzare dei sogni e non come qualcosa che li impedisca.

Ci sono alcuni consigli che, se seguiti con la consapevolezza che si sta iniziando una nuova vita con una persona per la quale si prova un profondo affetto, si riveleranno chiari e semplici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Pochi soldi, troppe spese. Ecco una tecnica per arrivare a fine mese e risparmiare!

Consigli per una finanza di coppia

Coppia
Coppia (foto da Pixabay)

Le fondamenta che devono essere gettate, per considerare questo percorso come una crescita da fare insieme, riguardano l’affetto. Deve essere chiaro che quello che si fa l’uno per l’altra non dovrebbe basarsi puramente l’aspetto monetario, bensì sul bene che ognuno vuole per la coppia.

Ma non fingiamo che i soldi non sono un problema, in quanto sono imprescindibilmente parte delle nostre vite.

Quindi una volta appurato che l’obiettivo comune è quello di spendere e risparmiare per una vita insieme, ricordiamo che bisogna chiarirsi su alcuni aspetti:

  • Entrate e uscite. Tutte e due le parti dovrebbero essere a conoscenza delle entrate e uscite che ci sono nella nuova famiglia.
  • Priorità. Una volta stabilito il reddito è bene decidere quali sono le spese importanti alle quali non si può rinunciare.
  • Obiettivi. Concordare una piccola parte dei fondi destinata al raggiungimento di quei sogni comuni che potrebbero realizzarsi in futuro.
  • Esigenze. Solitamente le entrate in una coppia sono, non solo diverse, ma abbastanza sbilanciate. Chi guadagna di più e chi guadagna di meno non dovrebbe guardare al proprio guadagno ma alle esigenze comuni.

LEGGI ANCHE ->Arretrati assegno unico per i figli. Richiesta una proroga

La scelta di tenere tutto separato o tutto insieme riguarda solo la coppia. Ognuno può mantenere un proprio fondo oppure lasciare che sia uno dei due a gestire la cassa, quello che conta è rispettare l’altro anche in ambito finanziario.

Separati o uniti che siano le finanze di una casa rappresentano parte delle fondamenta e possono viaggiare su un unico binario o su due differenti, l’importante è che corrano sempre verso al stessa destinazione.