Cashback, are you ready? Nella vita tutto torna, anche i rimborsi su carta. Di cosa si tratta?

Tutto torna nella vita, anche il tanto amato-odiato cashback. In milioni di italiani lo hanno utilizzato, per qualche mese lo hanno sospeso ed ora riparte, ma solo se hai una cosa in particolare.

Cashback i risultati
Cashback i risultati Foto dal web

Il cashback standard è un rimborso pari al 10%, fino a 150 euro a testa, sugli acquisti effettuati in un determinato lasso di tempo mediante la carta, inoltre è previsto anche un superbonus, 100mila italiani si vedranno accreditati sul conto 1.500 euro, i fortunati verranno scelti mediante una classifica.

Questa nuova modalità di pagamento e rimborso è stata resa disponibile dal 1 gennaio 2021 ed avrebbe dovuto supportare gli italiani nelle loro spese fino al 30 giugno 2022. Un provvedimento ratificato dal Governo lo ha sospeso per sei mesi, ma da fonti certe è pronto a ripartire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Antonella Mosetti, guadagni stellari con un intrattenimento inaspettato

La data fissata per ripartire con il cashback standard è il 1 gennaio 2022, una prima forma sperimentale è stata promulgata durante il periodo di Natale dell’anno scorso ed ha avuto fine il 31 dicembre 2020. Molti consumatori si sono dichiarati soddisfatti dell’opportunità di rimborso e continueranno ad utilizzarlo anche l’anno prossimo, nel frattempo però c’è una novità.

Rimborsi grazie alla PostePay, come funzionano?

Truffa Postepay
Truffa Postepay – Foto da Instagram

In attesa del 1 gennaio 2022 è possibile essere rimborsati grazie alla carta gialla, ovvero la postepay. Dal 1 ottobre 2021 e fino al 31 dicembre 2021, moltissimi consumatori posso acquistare liberamente ed essere rimborsati di qualche euro. L’acquisto deve comunque superare la somma di 10 euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> La giustizia non è infallibile: a quanto ammonta il risarcimento per erronea carcerazione

Ma come utilizzare il cashback di postepay? L’operazione è molto semplice, basterà scaricare l’applicazione della carta e con il codice QR il gioco è fatto. Ogni passaggio è indirizzato dall’applicazione stessa, il tutto è chiaro e diretto.

I vari rimborsi sono cumulabili, gli acquisti possono essere effettuati presso tutti i punti vendita che hanno aderito all’iniziativa. Un buon motivo per far circolare l’economia anche nel periodo natalizio, che si avvicina inesorabile e senza troppi giri di parole.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Guadagnare con Tik Tok, più facile di quanto pensi