Contanti addio? Dal 1° gennaio 2022 ci saranno importanti novità

I contanti potrebbero sparire dalla circolazione, la moneta digitale è l’unica via d’uscita per contrastare l’evasione. Scopriamo cosa ci aspetta dal 1° gennaio 2022.

Soldi
Guadagno (foto da pixabay)

Sembra assurdo ma è così, dal 1° gennaio 2022 i contanti potrebbero sparire dalla circolazione. Scatta il limite dei 1.000 euro per i pagamenti con soldi liquidi. Chi supera questo tetto massimo, cosa rischia?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Guadagnare con i Lego non è mai stato così facile. I consigli che ti sorprenderanno

Le regole sono molto rigide e le sanzioni molto salate, il nuovo tetto massimo di 1.000 euro è stato messo in calendario dal decreto Fiscale 2020, l’intento è cercare di arginare al massimo l’evasione fiscale.

Cosa cambia dal 1° gennaio 2022?

Carta di credito
(Michal Jarmoluk – Pixabay)

Il nuovo limite di 1.000 euro previsto per i pagamenti in contanti scatterà il 1° gennaio 2022. Un ulteriore modifica al decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020, che come sappiamo, ha stabilito un cash di 2.000 euro fino al 31 dicembre 2021.

Questo vuol dire che dal primo giorno dell’anno nuovo sarà consentito pagare in contanti somme fino a 999,99 euro sia ad una persona che ad un’azienda. Per tutti gli altri pagamenti saranno consentiti bonifici, carte di credito, bancomat o carte di vario genere, purché digitali e quindi tracciabili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Natale 2021, triste come non mai: i rincari previsti per le feste

Il pagamento obbligatorio con moneta digitale non implica l’impossibilità a prelevare allo sportello bancario o versare sul proprio conto corrente. Sarà possibile prelevare una cifra superiore ai 1.000 euro purché se ne giustifichi, all’Istituto Bancario, il motivo.

Dopo aver fatto i dovuti controlli, la banca può decidere o meno di far presente la cosa all’Unità di informazione Finanziaria. Se si elude al sistema si rischiano multe dai 3.000 ai 5.000 euro e si finisce per essere indagati dall’Agenzia delle Entrate per antiriciclaggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Potrebbe averla chiunque. Una moneta con un dettaglio di unicità, potresti diventare ricchissimo

Sicuramente è un passo avanti per contrastare l’eversione fiscale, la moneta digitale è utilizzata e può essere utilizzata anche per pagare un semplice caffè. Siamo nel XXI secolo, la tecnologia si è evoluta ed è giusto adattarsi alle nuove disposizioni. in merito.