PostePay, il regalo di Natale a tutti gli utenti: “Fino a 3mila euro”

Grazie a PostePay in molti potranno usufruire di un qualcosa di inaspettato. Il tutto grazie ad una collaborazione molto proficua, i dettagli.

PostePay e Western Union collaborano insieme
PostePay e Western Union collaborano insieme Foto dal web

PostePay, un metodo di risparmio molto diffuso e che da anni porta tanti italiani ad affidarsi a PosteItaliane. Ora che le festività di Natale sono prossime, ecco che proprio PostePay, in collaborazione con la compagnia di servizi finanziari Western Union, ha annunciato una sinergia importante per facilitare la vita a tanti.

Il claim recita:

“A Natale con PostePay e Western Union la tua famiglia è più vicina”

Tramite Western Union è possibile compiere dei trasferimenti di denaro anche dall’altra parte del mondo. Questo è un servizio che molta gente sceglie per inviare dei soldi a partenti che vivono molto lontano da loro.

Basterà affidarsi alla app ufficiale di PostePay e fare tutto quanto restando comodamente a casa. Mentre fino a pochi mesi fa si era reso necessario andare presso un qualsiasi punto Western Union.

PostePay, la collaborazione con Western Union che piace a tutti

Foto dal web

In cosa consiste questa partnership tra l’azienda statunitense e Poste Italiane? Fruendo di una “carta blu” o nera registrata all’ufficio postale, potremo spostare denaro a chi vogliamo bene, fino ad un massimo di mille euro al giorno ma per un massimo di tremila euro al mese.

Leggi anche: Bonus Caregiver, come avere 1800 euro di rimborsi

Leggi anche: Bonus mamma domani: è possibile ancora richiederlo, ecco come

Anche solo cento euro al giorno basteranno per riempire quattro settimane. Ovviamente solo chi ha un proprio caro che magari vive dall’altra parte del pianeta sa bene quanto sia importante potere usufruire di un servizio simile.

Leggi anche: Bonus Taxi, paghiamo solo metà della corsa: come ottenerlo

Leggi anche: Dal Cashback al Bonus bancomat. Cos’è e come ottenerlo

E con l’approssimarsi delle feste, i flussi di denaro elettronico (come anche non, n.d.r.) aumentano. L’importante è fare tutto in sicurezza.