Poste Italiane, 2022 col botto. Bonus per tutti, clienti al settimo cielo. Di cosa si tratta?

Bellissima notizia per tutti i clienti di Poste italiane, il 2022 inizia col botto per moltissimi clienti. Il bonus è finalmente realtà. 

Poste Italiane
Poste Italiane – foto da Instagram

Finalmente una splendida notizia per tutti i clienti di Poste italiane, il bonus non è più solo utopia, è diventato realtà. Per tutti i detentori BancoPosta e PostePay dal 6 gennaio è festa grande.

Come sappiamo dal 1° gennaio 2022 è fatto divieto assoluto di prelevare oltre i 999,99 euro mensili, la scelta del Governo Draghi è stata finalizzata al controllo ed al rientro dell’evasione fiscale, ormai troppo dilagante in Italia.

Per i trasgressori sono previste sanzioni pecuniarie fino a 50mila euro e tutti vengono indirizzati verso l’utilizzo della moneta digitale, il vero futuro dei mercati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Sms truffa di Poste Italiane: attenzione se arriva questo sms

Il mega bonus 2022, che regalo inaspettato

Truffa Postepay
Postepay – Foto da Instagram

Dopo la riforma Draghi che prevede pagamenti in contanti limitati e pagamenti con moneta digitale (carte di credito – bancomat – assegni – bonifici) autorizzati per qualsiasi cifra, Poste italiane ha voluto regalare ai suoi clienti qualcosa di molto speciale.

L’iniziativa riguarda lo shopping ed i punti vendita che hanno aderito all’iniziativa. Per tutti i clienti di Poste italiane sono previsti sconti, ovvero dei rimborsi che verranno accreditati direttamente sulla carta di credito utilizzata per gli acquisti. Ci sono diverse opzioni, ad esempio se si vuole fare una vacanza e si paga con Postepaysi, il rimborso (cashback) prevede un risparmio del 5%. 
Poste italiane ha pensato proprio a tutti, anche a coloro che voglio imparare l’inglese. Infatti per i clienti che vogliono studiare questa lingua è previsto uno sconto del 20% in accordo con il British College.
Tutti i clienti che utilizzeranno la PostePay entro il 31 marzo 2022, potranno ricevere un mini cashback con un minimo di 1 euro al giorno ad un massimo di 10 euro. Il bonus è previsto anche sui prodotti farmaceutici e il bonus è del 5%.