Effettua gratis un bonifico bancario: vi spieghiamo come si fa

Bonifico bancario gratis: come fare a trasferire i soldi da un conto a un altro senza pagare nessuna commissione

Bonifico bancario gratis
Foto Twitter

I bonifici bancari sono una tipologia di pagamento sempre più diffusa. Rispetto già a dieci anni fa, molte più persone sono titolari di una carta di credito, una prepagata o di debito con Iban, e utilizzano questo strumento collaudato, semplice, veloce e sicuro.

Oggi si accreditato gli stipendi, si versano i soldi pet la compravendita di beni e servizi sul web e tanto altro. Come tante altre operazioni bancarie però ci sono anche dei costi. Anche se di lieve entità nel caso di numerosi pagamenti possono risultare comunque un costo considerevole a fine anno. È dunque importante trovare una piattaforma che consente 0di effettuare bonifici gratuiti.

Bonifico bancario gratis: l’offerta Conto Arancio

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Servizi come Conto Corrente Arancio offrono questa opportunità che va presa in considerazione. La piattaforma proposta da offre comunque diversi vantaggi da considerare. Essa è in grado di abbinare tutti i vantaggi dei conti digitali con le certezze proposte degli istituti bancari tradizionali.

L’apposita app presenta un’interfaccia comprensibile e facile da gestire, anche da parte di chi non ha dimestichezza con le nuove tecnologie come ad esempio le persone di una certà età. C’è ad esempi la formula Zero Vincoli che offre diversi vantaggi.

La questione non riguarda solo i bonifici online/via telefonica gratis fino a 50mila euro ma anche altre operazioni come prelievi da bancomat gratis, sia in Italia che in tutti i paesi che appartengono alla zona euro. La carta di credito abbinabile al conto in più consente di effettuare pagamenti contactless così come attraverso sistemi come Apple Pay e Google Pay.

Inoltre la promozione ora in corso di Conto Corrente Arancio permette fino al 29 settembre 2022 di aprire un proprio account e di usufruire di un intero anno gratis del servizio. Al termine dei dodici mesi sarà possibile mantenere il conto: non sarà più gratis ma la spesa è accessibile a 2 euro al mese.