Le megachat di WhatsApp: quanti saremo in un gruppo

Il colosso delle chat istantanee di Meta aumenta la “popolazione” dei partecipanti all’interno di un solo gruppo. Ecco quanti saranno a breve

Le megachat di WhatsApp: quanti saremo in un gruppo
WhatsApp (Foto Pixabay)

Alle soglie del metaverso, è il caso che forse, fra non molto tardi, dovremo dimenticare le conversazioni vis à vis; dimenticare – se casomai possa ancora essere considerata un’opzione tutt’oggi in vita – una conversazione fra i cosiddetti “intimi”. Al contempo, però, sta avanzando una concezione collettivistica della comunicazione personale. È il caso di dirlo: d’ora in poi, il nostro referente è la piazza. 

Avremo presto di che rinunciare. O meglio molte componenti che in passato sono state per scontato nelle dinamiche di base della comunicazione, possono venir meno, senza troppa nostalgia, nei tempi odierni. Il colpo di telefono sta passando alla sua definitiva trasformazione nella manciata di kilobit che quotidianamente lanciamo con i messaggi vocali veicolati dagli odierni servizi di messaggistica istantanea.

WhatsApp, in arrivo la megachat grazie all’aggiornamento

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Nel primo servizio di chat istantanea al mondo, WhatsApp, appartenente al gruppo Meta, quella che era possibilmente considerata un’alternativa sulla quale “switchare” dai rapporti – diciamo così – fisici, ossia il contatto telefonico, quindi la comunicazione vocale, tale opzione diviene integrata nella multipolare dimensione della socialità. L’immediatezza si realizza nella brevità dei messaggi, arricchiti dai toni perduti della voce, trasformati nelle famigerati espressioni delle emoticon. 

Sebbene si frequenti ad ogni momento della giornata la chat di WhatsApp e ci si chieda – o si consulti online qualche blog specializzato – sempre più spesso come eliminare dal gruppo una persona non gradita o eccessivamente sopra le righe, oppure quale funzione occorra attivare per esplorare il gruppo in incognito, i confini della nostra e dell’altrui presenza sembrano essere progressivamente abbattuti.

Una delle principali priorità sembra infatti quella di ampliare la platea dei partecipanti all’interno di un singolo gruppo chat. Un aggiornamento che a breve approderà nei software dei nostri smartphone contribuirà a trasformare una sola conversazione in un luogo di incontro di una comunità ampia quanto un piccolo comune. Le chat di gruppo ospiteranno presto fino a 1.024 partecipanti, contro gli attuali 512 partecipanti massimi dell’ultimo update. Al momento tale funzione è presente in modalità test nella versione beta di WhatsApp; ma l’occasione è propizia per elaborare strumenti opportuni per la gestione di gruppi così grandi, quali ad esempio un sistema di approvazione manuale delle richieste di adesione.