Niente commissioni sul POS: è davvero possibile

A partire da luglio tutti i commercianti hanno dovuto dotarsi di POS e accettare pagamenti di ogni cifra, ma come fare con le commissioni.

Commissioni POS commercianti canone mensile soluzioni
(Pexels)

Risale a luglio 2022 l’obbligo di dotarsi di POS per tutti i commercianti. E di conseguenza anche quello di accettare pagamenti di qualsiasi cifra, senza un limite minimo di spesa. Se da una parte tale manovra sta coadiuvando la transizione a una cashless society (vale a dire una società senza contanti, in cui i trasferimenti di denaro diventano sempre più virtuali), dall’altra i commercianti stanno risentendo delle spese che devono affrontare.

Il motivo è semplice: ogni transazione col POS prevede delle commissioni da versare a chi mette a disposizione il servizio, solitamente le banche. Tali commissioni, tuttavia, sono spesso state giudicate troppo elevate, frenando gli esercenti nell’utilizzo del POS. Per questo motivo lo Stato ha applicato degli incentivi in forma di credito di imposta per gli esercenti che , nell’anno precedente, hanno ricevuto ricavi inferiori a 400 mila euro. In alcuni casi, però, non sembra essere sufficiente.

Il POS senza commissioni è la soluzione per i commercianti

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Non tutti sanno, però, che esiste un modo per non pagare commissioni su ogni singola transazione. Semplicemente ricorrendo a questo stratagemma. Esistono infatti dei POS senza commissioni, che applicano un canone mensile e non commissioni su ogni singola transazione. In particolare, essi applicano un costo mensile fisso comprensivo di eventuali commissioni, noleggio dell’apparecchio e carta SIM per il collegamento al circuito di credito.

Tra i provider più convenienti troviamo sicuramente POS Easy di Axerve. Il canone mensile è fissato a due cifre:

  • 17 euro al mese + Iva per incassi fino a 10mila all’anno;
  • 22 euro al mese + Iva per incassi fino a 30mila euro annui.

In queste tariffe sono compresi il noleggio dell’apparecchio e una SIM settata per connettersi automaticamente con la rete 4G migliore disponibile. Bisogna inoltre considerare che con POS Easy di Axerve non è necessario aprire un conto corrente dedicato, poiché le transazioni possono essere accreditate sul qualsiasi conto corrente italiano a scelta dell’utente.