Truffa PostePay, attenti a non caderci: occhio se vi capita questo

Sta succedendo a fin troppi utenti di incappare nella cosiddetta truffa PostePay. Di cosa si tratta e cosa bisogna fare per stare al sicuro.

Truffa PostePay cosa succede
Truffa PostePay cosa succede Foto dal web

Truffa PostePay, fate attenzione a quello che potrebbe succedervi purtroppo. Infatti stanno arrivando delle segnalazioni che riguardano gli utenti che si affidano a Poste Italiane.

Si tratta anche in questo caso di una subdola manovra di phising, l’atto criminale per il quale i malintenzionati riescono a fare si che il truffato fornisca loro i suoi dati sensibili, tra i quali il pin del conto personale. La truffa PostePay, come informa la Polizia Postale, avviene tramite messaggio.

Può capitare infatti di ricevere un sms con mittente Poste Italiane. In realtà le Poste non c’entrano nulla e sono i ladri a spacciarsi per l’Ente. Nel testo del messaggio si legge quanto segue:

“Gentile cliente, Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate”.

Truffa PostePay, come avviene

Foto dal web

Cosa che non corrisponde assolutamente al vero. Per cui basta fare subito la prova ed eseguire un accesso al proprio account privato con le credenziali che si hanno in possesso per rendersi conto che si tratta di un tentativo di phising.

La Polizia Postale mette in guardia dalla truffa PostePay ricordando di non aprire mai nessun link allegato. Infatti oltre al testo riportato sopra ci sarà un invito ad aprire una pagina web “per controllare il profilo online banking”.

Leggi anche: S.O.S. truffa. Caro cliente…non rispondere a questo messaggio. Le conseguenze sono gravissime

Ma è proprio aprendo tale collegamento che si cadrà nella truffa. I cyber criminali useranno come scusa la necessità di doverci fare verificare la nostra identità “compilando una serie di dati già presenti sul nostro sito al momento della registrazione”.

Leggi anche: “Striscia la Notizia”, smascherata truffa via sms “per soli adulti”

Leggi anche: Truffa del bancomat, la polizia mette tutti in guardia: “State attenti”

La cosa migliore da fare sarà ignorare tale messaggio e cancellarlo, ma avvisare Poste Italiane tramite gli opportuni collegamenti potrebbe essere di aiuto allo scopo di far si che questo odioso tentativo di truffa venga contrastato.