Sport costosi, la classifica che bisogna conoscere

Praticare sport è salutare sia a livello fisico che mentale, ma è bene scegliere con cura lo sport che si vuole portare avanti, perché si potrebbero avere brutte sorprese.

Il golf come sport
Il golf come sport (Foto da Pixabay)

Dopo i lockdown, dopo i lunghi periodi di stress e le giornate di quarantena non c’è niente di più salutare che praticare dello sport. Se ne sente proprio il bisogno. Bisogno di uscire di casa, muovere il corpo, rivitalizzare i muscoli. Ma bisogna fare attenzione che lo sport non diventi un altro pensiero.

Infatti anche se tra gli sport più scelti per il momento troviamo il padel, il calcio, il nuoto, la palestra e molto presto anche lo scii non è detto che le propensioni di ognuno si dirigano verso questi hobby più gettonati. Infatti decidere di fare uno sport è una scelta che considera le proprie attitudini fisiche ma anche il piacere che la mente ricava dall’ambiente che quel particolare passatempo offre.

Ma tra le scelte che si possono fare ce ne sono alcune a cui è bene fare attenzione. Infatti ci sono degli sport che per quanto interessanti sono tra i più dispendiosi. Se non si hanno le possibilità economiche di portarli avanti si rischia di intraprendere una strada che poi dovrà essere interrotta, perdendo quel poco che si è investito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Royal Caribbean, una crociera indimenticabile dal costo esorbitante

I 5 sport più costosi

Sport equitazione
Sport equitazione (Foto da Pixabay)

Al primo posto troviamo il golf. Solo stare sul green sono 50 euro, le lezioni sono molto costose ma anche l’attrezzatura ha un certo peso. Per potersi allenare davvero ed acquisire esperienza bisogna avere i ferri giusti ma molto spesso è richiesta anche l’iscrizione a club esclusivi.

Al secondo posto c’è l’equitazione. Il motivo del suo costo si presenta da sé, ad essere coinvolto in questo sport non è una sacca con dei ferri ma un animale. Di conseguenza le lezioni sono costose, lo è anche tutto l’abbigliamento necessario per poterla praticare ma va aggiunto anche il costo dell’assicurazione e dell’iscrizione alle varie associazioni.

Segue poi ultimo sul podio il surf. Questo sport oltre a porre limitazioni sui luoghi dove può essere praticato necessita anche di un’attrezzatura molto costosa. La tuta arriva a costa sui 100 euro e una tavola anche fino a 600 euro. Anche i corsi non sono certo alla portata di tutti, ve ne sono alcuni che possono arrivare a 1.500 euro.

Altro sport d’acqua che ha un costo rilevante sono le immersioni. Anche qui è facile immaginare il motivo. Questo passatempo ha un equipaggiamento altamente tecnico, tra le pinne, lo snorkel, la muta, le bombole di ossigeno non ci vuole niente a raggiungere 1.000 euro. Senza contare che bisogna poi aggiungere il costo delle lezioni.

LEGGI ANCHE ->Mangiare una pizza negli anni ’80: quanto costava e la differenza con i prezzi di oggi

Ultimo tra i 5 sport più costosi c’è l’hockey. Come gli altri sport che richiedono una sorta di armatura anche l’hockey ha prezzi abbastanza alti per tutta la divisa. Ma anche qui è spesso richiesta l’iscrizione a club esclusivi che può variare di molto.

Quindi prima di scegliere uno sport è bene considerare le proprie passioni e attitudini, ma anche il proprio portafogli.