Roberto Mancini e gli incassi da record

Roberto Mancini, il commissario tecnico della Nazionale di calcio che ha vinto gli Europei 2020 e che ora punta a qualificarsi ai Mondiali in Qatar. Il suo stipendio sembra essere oltre i normali canoni.

Roberto Mancini CT Nazionale
Roberto Mancini CT Nazionale (foto da Facebook)

L’allenatore della Nazionale Italiana che ha vinto gli Europei 2020 in Inghilterra vola ora in Qatar per le qualifiche ai Mondiali. Prima di diventare parte dei pilastri del calcio italiano Roberto Mancini era un ottimo attaccante in campo.

Nato a Jesi nel 1964 si fa strada nel settore giovanile del Bologna esordendo in serie A che non aveva ancora diciassette anni. Viene subito notato da Paolo Mantovani che sborsa per lui 4 miliardi per portarlo in blucerchiato che il ragazzo non aveva ancora compiuto la maggiore età.

Gioca con la maglia della Samp che guadagna qualche successo e dopo un totale di 566 presenze e 171 gol Roberto Mancini passa alla Lazio. Con questa squadra Mancini vince una Coppa delle Coppe nel 1999, uno Scudetto del 2000 e due Coppe Italia. In Inghilterra, con il Leicester, chiude la sua carriera di giocatore.

Inizia così la sua carriera fuori dal campo da gioco. Passa dalla Fiorentina, alla Lazio, all’Inter dove vince tre scudetti di fila e due Coppe Italia. Dopo aver lavorato col Manchester City nel 2009 lo lascia per il Galatasaray dove vince una Coppa di Turchia per tornare poi all’Inter. Fa un’esperienza anche in Russia allo Zenit fino a quando riceve la chiamata nel 2018 per la Nazionale Italiana.

LEGGI ANCHE ->Carlo Cracco, lo chef stellato e gli introiti che lasciano senza parole

I guadagni di Roberto Mancini

Roberto Mancini alla Nazionale
Roberto Mancini alla Nazionale (foto da Facebook)

La chiamata a maggio 2018 alla Nazionale ha fatto firmare a Roberto Mancini un contratto biennale da 2 milioni netti a stagione. Con la qualifica della squadra agli Europei ottenuta con tre turni d’anticipo, è scattato in automatico il rinnovo del contratto fino al 2022.

Un ulteriore prolungamento dovrebbe essere stato fatto ancora prima che iniziassero gli Europei. Roberto Mancini guiderà la Nazionale fino al 2026 con uno stipendio che sembra si aumentato a 3 milioni a stagione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Ornella Muti, avete mai visto la sua casa? Un paradiso immerso nella natura

Anche se lo stipendio del commissario tecnico della nazionale nella storia degli azzurri è inferiore solo a quello di Antonio Conte, che prendeva 4,5 milioni netti, quello di Mancini non è il più alto che abbia percepito. Infatti allo Zenit, per esempio, aveva uno stipendio di 5 milioni a stagione, mentre per il suo ritorno all’Inter ha incassato 4 milioni l’anno.