L’Università Cattolica festeggia così il centenario: una nuova moneta

Una moneta per festeggiare il centenario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Dopo il francobollo, l’ufficio filatelico e numismatico della Città del Vaticano inaugura così il centenario.

centenario università cattolica
Presentazione della nuova moneta vaticana in occasione del centenario dell’Università Cattolica: sulla destra il rettore Anelli con la moneta e accanto il direttore Nusiner (foto da Avvenire)

La Santa Sede mostra nuovamente la sua gratitudine all’Università Cattolica del Sacro Cuore con una nuova emissione.

Già lo scorso 8 settembre le Poste Vaticane avevano infatti emesso un francobollo in onore della nota università, che raffigurava la facciata del monastero di Sant’Ambrogio, sede principale dell’università sin dal 1932.

LEGGI ANCHE -> La moneta da 500 Lire che vale 16.000 euro | FOTO

La Santa Sede oggi si mostra nuovamente grata al lavoro costante dell’università, ringraziandola con una nuova emissione numismatica: una moneta vaticana d’argento.

Centenario dell’Università Cattolica: la moneta vaticana

moneta vaticana
La moneta vaticana realizzata in occasione del centenario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – Foto da Avvenire

Proprio in occasione del centenario della nota università, la Zecca ha presentato la nuova moneta vaticana.

La moneta in questione è realizzata in argento ed ha un valore nominale di 10 euro. Sulla moneta è raffigurato il logo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, stampa a cura dell’artista Gabriella Titotto. A contornare il logo dell’università si trova la frase in latino “Universities Cattolica Sacri Cordis Jesu Mediolanu”, insieme alle date che indicano la fondazione dell’università: 1921-2021

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Monete rare, siete fortunatissimi se possedete questa: quanto vale | FOTO

La moneta vaticana pesa circa 22 grammi ed ha un diametro di 34 mm e ne verrano prodotti solo 3.300 esemplari.

L’università non può che essere onorata di questa nuova iniziativa del Vaticano.
Il rettore dell’Università Cattolica del sacro Cuore, Franco Anelli, commenta così ai microfoni di Vatican News:

“Il fatto che la Santa Sede abbia avuto l’attenzione verso di noi di concorrere alle celebrazioni, prima con un’emissione filatelica e oggi con un’emissione numismatica, è per noi molto significativo”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Monete della Danimarca, perché hanno il foro al centro e quanto valgono

Difatti, l’università è sempre stata a disposizione della Santa Sede, con una collaborazione ormai centenaria. Un ringraziamento di questo tipo da parte del Vaticano era da aspettarselo.