SuperEnalotto, cosa fare con i 200 milioni di euro del Jackpot

Il jackpot del Supernalotto è arrivato alla fantasmagorica quota di 192 milioni di euro, poco sotto la soglia psicologica dei 200, ma cosa fare con una cifra del genere in tasca? Ecco qualche ipotesi suggestiva

Cosa fare con 200 milioni
Vincita Superenalotto (Foto Twitter)

Il jackpot del SuperEnalotto in ballo per l’estrazione di sabato 23 aprile 2022 è il secondo valore più alto della storia. Alle spalle, solo, della clamorosa vincita del 13 agosto 2019 quando nella città di Lodi in Lombardia fu centrata la vincita di 209 milioni di euro.

E davanti alle già storiche vittorie di Sperlonga del 30 ottobre 2010, 177 milioni di euro, Vibo Valentia 2016, 163 milioni di euro, Montappone 2021, 156 milioni e Bagnone 2009 dove con una schedina da 2 euro furono incassati 147 milioni.

Parliamo in questo contesto “solo” delle prime cinque vincite della storia; ma parliamo anche di una possibilità che, come immaginabile, non solo vive di percentuali infinitesimali, ma che al tempo stesso si replica con cadenza non meno di triennale. Almeno stando alle medie degli ultimi dodici anni.

Ma parliamo, al tempo stesso, del principale sogno di ogni italiano, sogno che tre volte a settimana si rigenera nella testa di chi decide di investire i propri 2 o 5 euro a seconda dalle possibilità per “comprare” un pezzetto di speranza.

Ma, parafrasandosi il famoso film di Ficarra e Picone, “Il 7 e l’8”, che cosa fareste se la Dea bendata decidesse di baciarvi sulla fronte? Cosa fareste se fosse proprio la vostra la schedina del SuperEnalotto che centra il jackpot di 200 milioni di euro? Noi qualche idea ce l’abbiamo.

Cosa fare con 200 milioni di euro in tasca

Schedina Superenalotto
Schedina Superenalotto (Foto Twitter)

Partiamo dalla tasse. Ogni vincita al SuperEnalotto viene tassata del 20% cifra alle quali va scalata la parcella che varia dall’1 al 3% nel caso in cui la riscossione avviene tramite notaio.

Pertanto i 200 milioni iniziali scendono a 154.000.000 di euro, perchè 40 se ne vanno in tasse circa 6 per il notaio. Comunque una cifra che può cambiare la vita ad almeno due generazioni di familiari.

Il consiglio degli esperti di finanza, avendo a disposizione una cifra del genere è quella di diffrenziare gli investimenti. Il primo investimento utile è quello di chiudere tutti i mutui i prestiti e le pendenza pregresse.

Il secondo, assolutamente necessario per non essere circondati da avidità ed invidie, è quello di regalare qualcosa a parenti ed amici. Il terzo è quello di acquistare beni durevoli, casa ed oro in primis.

Gli investimenti successivi sono in ordine alla propria indole. C’è chi come il famoso Guy, il vincitore dei 200 milioni di EuroMillions decise di aprire una fondazione per salvare l’Angola del disboscamento.

Ma ci si può dirigere anche altrove come fare una vacanza lunga tutta la vita girando il globo o come in diversi film di genere acquistare un bar su una spiaggia esotica. O semplicemente affidarsi ad un consulente finanziario di provata fiducia e restare a fare la propria vita di sempre godendosi i piccoli piaceri della Vita quotidiana senza l’ansia di mutui e bollette.