Asta Bolaffi a Torino: monete storiche e pezzi rari da 100 mila euro

La nota casa d’aste Bolaffi ha dato vita ad un’asta davvero molto apprezzata a Torino. Un vero covo di rarità e pezzi dal valore inestimabile. Ma andiamo a scoprire più nel dettaglio cosa c’era alla mostra di monete e banconote a Torino.

asta bolaffi
(Pixabay)

I più appassionati avranno sicuramente sentito parlare, almeno una volta nella vita, della nota casa d’aste Bolaffi. Ebbene, di recente, è tornata in auge perché artefice di un’iniziativa molto apprezzata a Torino. Andiamo a scoprire di cosa si tratta.

Monete storiche nell’asta organizzata da Bolaffi a Torino

asta bolaffi
(Pixabay)

Bolaffi, nelle giornate del 26 e 27 maggio, ha deciso di portare all’asta dei veri e propri tesori. Si tratta di monete storiche, da quelle celtiche della Gallia alle 100 lire d’oro del Vaticano, con l’aggiunta di medaglie d’oro che sono state progettate da Egidio Boninsegna, ecc.

Tra i tesori più prestigiosi dell’asta anche un bellissimo segno della Mantova del diciassettesimo secolo, ovvero una moneta doppia che è stata commissionata nel 1613 dal cardinale Federico Gonzaga, anche duca del Monferrato e di Mantova. Su un lato della moneta ci sono due angeli che sostengono, in ginocchio, un vaso sacro. Dall’altro lato, invece, è possibile notare il busto del committente.

Nell’asta Bolaffi presenti anche dei veri tesori coniati dalla Zecca di Genova. Stiamo parlando di 12 doppie e mezzo che hanno un valore davvero rilevante. Sono caratterizzate da raffigurazioni della Vergine Maria, seduta sulle nubi, con bambino . Risalenti al 1850, il loro valore si attesta sui 100 mila euro.

Se, però, vogliamo soffermarci sul pezzo forte di questa asta, non dobbiamo parlare di una moneta, bensì di un progetto d’oro che è stato creato nel 1908 da Egidio Boninsegna. Si caratterizza per il profilo dorato di Vittorio Emanuele III che vi a contrapporre con l’immagine dell’Italia, appoggiata ad un aratro. Una vera rarità che ha un valore che si attesta sui 200 mila euro.

Insomma, un’asta piena di ricchezze, ideale per chi è appassionato. Un’occasione per scoprire rarità che testimoniano alcune delle epoche storiche più importanti.