Gratta e Vinci: vince una cifra esorbitante con appena pochi euro

Gratta e Vinci da favola. Il colpo è stato dei più grossi e il vincitore ha lasciato la titolare della tabaccheria a bocca aperta

Gratta e vinci
Foto Facebook

Tabacchi & Coffee in piazza Bianco, a Torino. È qui che un fortunato, o fortunata, ha avuto un appuntamento sperato quanto improbabile con la fortuna. Chi entra legge che non può comprare la felicità ma una tazza di caffè, dice la frase affissa. Ma anche un Gratta e vinci, bisogna aggiungere, perché la Dea bendata che viaggia su e giù per il mondo può anche fermasi lì e così è stato.

Il biglietto, infatti, la felicità l’ha data, con il numero 43 grattato al gioco Maxi Miliardario che ha regalato il premio più alto, 5 milioni di euro.

Cronacaqui.it riporta le parole di Ornella Orlando, la titolare della tabaccheria che non risponde a chi le chiede chi sia il vincitore. Non lo fa perché vuole mantenere un segreto ma perché non ha idea. L’attività è posta in una zona di passaggio e ha clienti che vengono anche dalla provincia.

Gratta e vinci con fotocopia

Ma si ha la certezza che la vittoria è arrivata con il numero 43 perché le è capitato qualcosa di particolare, come avvenuto anche altrove dove ci sono state delle vittorie. Alla riapertura dopo la pausa pranzo, ha trovato sotto la serranda la fotocopia del Gratta e vinci. Un vero record considerando che la vittoria più alta nella ricevitoria è di 10mila euro.

La titolare quando ha visto la copia del biglietto ha pensato che si trattasse di uno scherzo, poi ha controllato e ha avuto confermata che l’ha venduto lei. Ha anche pensato chi potrebbe essere. Qualche giorno prima un uomo le aveva chiesto i numeri di matricola dei biglietti. Forse è troppo poco per pensare che si tratta di lui, ma è l’unico elemento.

Ha controllato anche quali sono state le altri grosse vincite. 5 milioni erano stati vincita a Crotone, la sua città d’origine. Una coincidenza che forse ha portato bene. Ma ora c’è una speranza, che il vincitore torni una seconda volta. Dopo aver lasciato la fotocopia, potrebbe ora fare un regalo a chi ha venduto la fortuna.